Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Serie A, Spadafora propone diretta gol in chiaro

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaUn operatore tv in uno stadio
Un operatore tv in uno stadio - Sputnik Italia
Seguici su
Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha parlato della situazione del calcio italiano e di come si effettuerà la ripresa durante questa Fase 2. Tra gli argomenti ha discusso anche della possibilità di permettere agli spettatori di vedere le partite di Serie A senza la necessità di un'abbonamento.

In questa Fase 2 ogni settore si sta adeguando alle nuove regole di sicurezza, tra questi anche il calcio. Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha discusso del riavvio del campionato di Serie A e di come permettere agli spettatori di seguire le proprie squadre ai microfoni del Tg3.

"Molti in questi giorni mi hanno chiesto di far riferimento al modello tedesco, con Sky che ha trovato un accordo per la trasmissione in chiaro di una diretta gol. In questo modo, nel rispetto dell'abbonamento, tutti potranno vedere almeno le reti. Dobbiamo pensarci assolutamente anche in Italia, perché questo servirebbe ad evitare assembramenti in luoghi pubblici e in bar qualora riprendesse il campionato e visto che i tifosi non potranno andare allo stadio" ha spiegato Spadafora.

"Sono disponibile come Governo a mettere, nello stesso provvedimento per la ripresa del campionato, anche le norme che serviranno per avere quel rispetto verso i tifosi consentendo la diretta gol" continua il Ministro dello Sport.

Ripartenza del Campionato possibile a Giugno

Per quanto riguarda le varie ipotesi in campo nel caso di una ripartenza della serie A, Spadafora spiega che "Le due date possibili per la ripresa del campionato di Serie A sono il 13 e il 20 giugno. Pochi minuti fa ci è arrivato nuovo protocollo proposto dalla Figc per le partite ed è molto simile nelle regole a quello approvato per gli allenamenti. Giovedì ho convocato il mondo del calcio per valutare insieme la data della possibile ripartenza e poter decidere insieme se e quando possa riprendere il campionato".

Per quanto riguarda invece il calcio femminile il Ministro dello Sport ha ribadito che sono a lavoro per poter permettere la ripresa del professionismo femminile in estate.

La Serie A aveva già fatto trapelare la notizia di un ipotetico riavvio del campionato il 13 giugno, con l'obiettivo di concludere la stagione il 2 agosto. Dal 18 maggio sono invece ripresi gli allenamenti di squadra per le società calcistiche italiane.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала