Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, Berlusconi chiede shock fiscale: flat tax e congelamento tasse per il 2020

© Sputnik . Alexey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaSilvio Berlusconi
Silvio Berlusconi - Sputnik Italia
Seguici su
Per il Cavaliere il "governo delle quattro sinistre è incompatibile con noi", ma per Forza Italia l'Europa resta una "speranza" per superare la crisi economica e la sfida che la Cina pone all'"Ordine Liberale Internazionale".

Per Berlusconi le misure previste dal governo sono tardive e insufficienti, per consentire a imprese e Partite Iva di affrontare la grave crisi economica provocata dall'epidemia di Covid-19. 

"Un milione di lavoratori autonomi che non hanno ancora visto i 600 euro promessi dal governo, tre milioni di dipendenti che aspettano ancora la cassa integrazione mentre quasi nessun imprenditore ha ricevuto i prestiti garantiti dallo Stato", ha detto il leader di Forza Italia in una intervista rilasciata a Qn. 

C'è bisogno di un intervento tempestivo e "uno shock fiscale, con la flat tax e il congelamento di ogni tassazione per tutto il 2020". 

Il sostegno al Governo e all'Europa

Il partito di Berlusconi in occasione delle consultazioni - Sputnik Italia
Berlusconi: "Mes senza condizioni ottima notizia per l'Italia"
Sul sostegno all'Europa con cui Forza Italia si è smarcata dagli alleati di centrodestra per posizionarsi su una linea condivisa da alcune porzioni di maggioranza su Mes e prospettiva europeista, Silvio Berlusconi ribadisce la sua distanza fra il proprio partito e "il governo delle quattro sinistre", definito incompatibile e inadeguato per il Paese. 

Sottolinea però la coerenza tra "le nostre posizioni sull'Europa" e la cultura liberale, cattolica e garantista di Forza Italia che trova nei "padri fondatori" europei, De Gasperi, Adenauer e Schuman, dei punti di riferimento. 

"Proprio per questo, durante l'emergenza, abbiamo tenuto quel comportamento" costruttivo e propositivo, dice Berlusconi. 

Per Berlusconi, l'Europa rappresenta una doppia speranza, per uscire dalla crisi economica e per rispondere alle sfide internazionali. 

"Senza l'Europa sarà quasi impossibile resistere alla sfida lanciata dalla Cina comunista a quello che Henry Kissinger ha definito l'ordine internazionale liberale", precisa. La Cina avrebbe "un disegno imperialista che passa attraverso l'Africa e il Mediterraneo e proprio per questo ci riguarda". 

Per far fronte a questa minaccia, che potrebbe persino provocare nuove ondate migratorie, secondo Berlusconi sarà necessario rinsaldare tutte le forze liberali europee, il legame con gli USA e recuperare il rapporto con la Russia in chiave anticinese. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала