Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fontana e Fase 2 in Lombardia: cittadini disciplinati, ma troppi ‘apericena’

© Sputnik . Evgeny UtkinAttilio Fontana al Congresso Federale della Lega
Attilio Fontana al Congresso Federale della Lega - Sputnik Italia
Seguici su
Attilio Fontana, governatore della Lombardia, si dice soddisfatto di come in linea generale i lombardi si stanno comportando in questa Fase 2, ma è preoccupato per i troppi apericena.

Lo scorso 17 maggio il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha firmato la riapertura di bar e ristoranti anche nella regione che governa e oggi tira le prime somme dopo tre giorni di riapertura quasi totale delle attività commerciali.

In generali i cittadini si comportano, “direi bene”, è “andata meglio di come immaginassi” ha detto Fontana.

Ma si dice pronto a riattivare le restrizioni se non dovessero essere rispettate le linee guida fornite alle attività commerciali e l’obbligo di mascherina ovunque per i lombardi, oltre ovviamente al distanziamento fisico di almeno un metro.

Non tutti si comportano bene: gli apericena sotto accusa. Fontana se la prende con gli apericena dei milanesi, sono troppi e creano assembramento. Ci sono dei bar in particolare che sono presi d’assalto e “questo non va assolutamente bene” ripete il presidente della Lombardia.

Se quelle attività non rispettano le regole li chiudo minaccia.

Problemi comuni in tutta Italia

I problemi che rileva Fontana sono gli stessi di altre città, come mostrato sui social da alcuni video postati dagli stessi che hanno preso parte ad attività di assembramento non consentite.

A San Severo in provincia di Foggia gruppi di giovani hanno festeggiato una ricorrenza religiosa senza averne l’autorizzazione, a Palermo numerosi giovani si sono riappropriati della strade della movida palermitana senza mascherina e distanziamento fisico.

Altre scene poco rispettose dei medici e degli infermieri che hanno combattuto in prima linea contro Covid-19 si sono viste a Padova, facendo intervenire prontamente Zaia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала