Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sala consiglia a Conte il rimpasto di Governo, ma non c’è un ‘Conte ter’

Seguici su
Giuseppe Sala stimola il presidente del Consiglio e gli invia un consiglio: migliora la compagine di governo con i migliori ministri in vista dell'autunno.

“Posto che oggi non vedo alternative a questo governo”, a Conte consiglierei di “rafforzare il suo sistema”. E quanto ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala intervenendo alla trasmissione radiofonica ‘24Mattino’ di Radio24.

“Non voglio apparire irrispettoso ma non è che la compagine ministeriale non possa essere rivista”, afferma Sala che non considera questo suggerimento “un rimpasto” di Governo, ma Sala chiede al presidente del Consiglio “di fare una riflessione se quando il vento sarà forte e le difficoltà saranno grandi non avrà bisogno di avere davvero i migliori italiani al suo fianco”.

Le preoccupazioni di Sala: debito sovrano e manifestazioni di piazza

Sala è preoccupato per quello che le agenzie di rating scriveranno in ottobre a proposito del debito italiano, al quale potrebbero assegnare un rating spazzatura e affossare completamente i titoli di stato italiani che a quel punto gli investitori istituzionali non potrebbero e non comprerebbero con ulteriore aggravio del peso economico su una situazione non facile.

Ma a preoccupare Sala è anche la piazza. Nei giorni scorsi sotto il palazzo comunale ha potuto saggiare la tensione con i commercianti scesi in piazza per protestare, seppur molto pacificamente.

Sala però teme le manifestazioni di piazza del futuro a causa delle “difficoltà di tante famiglie.

“Andiamo verso una crisi economica e sociale profonda”, riflette il sindaco di Milano.

Beppe Sala è lì che si sta concentrando con la sua azione locale e dice che ne sta discutendo anche con il governo.

Affitti a Milano troppo alti

Sala parla degli affitti a Milano e delle voci di tanti ragazzi che non ce la fanno a pagare gli affitti delle case non solo in centro città, ma anche in periferia.

“I prezzi sia delle vendite che degli affitti delle case scenderanno perché sennò non ce la si fa”, afferma e Sala crede che anche gli affitti dei locali commerciali dovranno scendere perché quelli attuali non sono sostenibili a causa dei cali di fatturato attuali e di quelli che si prospettano.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала