Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stati Uniti potrebbero inviare ventilatori polmonari alla Russia

© Sputnik . Ministry of Defence of the Russian Federation / Vai alla galleria fotograficaIl ventilatore polmonare HAMILTON-T1 nell'ospedale da campo a Bergamo.
Il ventilatore polmonare HAMILTON-T1 nell'ospedale da campo a Bergamo. - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca e Washington stanno discutendo il possibile invio dei ventilatori polmonari dagli Stati Uniti alla Russia, ha detto lunedì il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.

"Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che dopo che gli Stati Uniti avranno elaborato la produzione in serie di macchine per la ventilazione polmonare artificiale, sarebbero stati pronti a condividerle con noi. Siamo grati per l'opportunità, ora la questione viene discussa. Crediamo che un aiuto reciproco del genere sia normale", ha detto Ryabkov in una conferenza all'università MGIMO.

Ad aprile, la Russia ha inviato un aereo con 45 ventilatori polmonari, 15.000 respiratori e un milione di maschere negli Stati Uniti, ha ricordato.

"Gli Stati Uniti hanno ringraziato sinceramente la Russia per questo gesto di solidarietà; secondo i nostri partner americani, tutta questa attrezzatura viene utilizzata per curare i pazienti", ha affermato Ryabkov.

Al momento, gli Stati Uniti sono il paese più colpito al mondo, con quasi 1,5 milioni casi confermati di COVID-19 e 89.874 decessi, secondo la Johns Hopkins University. La Russia è il secondo paese in termini di numero d'infetti (almeno 290.678), ma il suo tasso di mortalità dovuto alla pandemia è significativamente più basso, con 2.722 deceduti.

 

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала