Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Raggi e rilancio economia: ‘Ai sindaci poteri speciali e controlli intensificati’

© AP Photo / Gregorio BorgiaVirginia Raggi
Virginia Raggi - Sputnik Italia
Seguici su
Virginia Raggi per Roma annuncia due ordinanze per scongiurare l'abbandono di mascherine per strada e per aumentare il suolo pubblico occupabile a bar e ristorante. Poi chiede poteri speciali.

La ricetta della sindaca di Roma Capitale per la ripartenza economica delle città sono i poteri speciali dati ai sindaci, lo ha chiesto pubblicamente intervenendo in studio a ‘Non è l’Arena’ di Massimo Giletti.

“Ora bisogna ripartire mettendo velocemente in cantiere opere e interventi per rilanciare l'economia e il lavoro. Per farlo bisogna dare ai sindaci poteri speciali, semplificando al massimo le norme e intensificando i controlli su chi non rispetta le regole”, afferma Virginia Raggi.

Mascherine che imbrattano la città

Se prima erano solo carte e cicche di sigaretta a riempire le strade della città, adesso anche le mascherine gettate per terra fanno la loro comparsa per le strade della Capitale.

Per questo motivo la sindaca ha deciso di realizzare una apposita ordinanza per sanzionare chi lascerà cadere la mascherina usata per terra, invece di gettarla nelle apposite pattumiere.

Tassa di occupazione suolo pubblico

Raggi annuncia che la tassa di occupazione di suolo pubblico verrà cancellata per tutto il 2020 alle attività commerciali come bar e ristoranti che già solitamente occupano lo spazio antistante il locale per consentire ai propri clienti di sedersi.

Una tassa, la Tosap, che il Governo Conte per primo ha bloccato in tutta Italia con i recenti interventi normativi di rilancio dell’attività economica in Italia.

A Roma, aggiunge la Raggi, “la tassa costa 90 milioni” di euro. Inoltre i gestori di ristoranti e bar e pizzerie, potranno occupare maggiore suolo pubblico gratuitamente, grazie a una apposita ordinanza che la sindaca ha firmato in queste ore.

Una scelta dettata dalla necessità di creare tra i clienti maggiore distanziamento interpersonale e con la difficoltà per i locali più piccoli di poter ospitare l’utenza all’interno.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала