Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Washington farà sì che l'embargo militare all'Iran venga esteso "in un modo o nell'altro"

© REUTERS / Simon DawsonBrian Hook
Brian Hook - Sputnik Italia
Seguici su
L'embargo sugli armamenti nei confronti di Teheran andrà a scadenza nel prossimo mese di ottobre.

Gli Stati Uniti, "in un modo o nell'altro", faranno sì che l'embargo militare nei confronti dell'Iran venga esteso oltre la sua scadenza.

A sostenerlo, dalle colonne del Wall Street Journal è l'inviato speciale USA per l'Iran Brian Hook, il quale ha fatto presente che Washington è pronta a rimettere in campo tutte le sanzioni ONU nei confronti di Teheran anche in maniera unilaterale.

Hook ha poi aggiunto che gli USA hanno già steso la bozza di una nuova risoluzione e continueranno a lavorare diplomaticamente con i partner per estendere l'embargo.

Nelle scorse settimane anche il segretario di Stato Mike Pompeo aveva ribadito che il suo Paese farà di tutto affinché le misure restrittive sull'importazione di armi e armamenti a Teheran venga prolungato.

L'embargo militare all'Iran

Il prossimo 18 ottobre andrà a scadenza un embargo militare delle Nazioni Unite nei confronti dell'Iran, dopo che le altre sanzioni alla Repubblica Islamica erano state eliminate. già nel 2016, in seguito agli accordi sul nucleare di Vienna del 2015.

Nel 2018 proprio gli Stati Uniti si sono unilateralmente ritirati dal trattato, reintroducendo unilateralmente delle sanzioni unilaterali nei confronti di Teheran a dispetto del parere negativo degli altri Paesi signatari, ovvero Russia, Cina, Regno Unito, Francia e Germania.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала