Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Codacons denuncia Fedez per reati plurimi e lui ironizza: ‘Omicidio no?’

Seguici su
Fedez denunciato dal Codacons per una lunga serie di reati molto pesanti e tutti sul piano penale. Lui ironizza e scrive: 'Omicidio no?' Tra i denunciati anche suoi follower.

Il noto rapper Fedez è stato denunciato dal Codacons per diffamazione, associazione a delinquere, calunnia, violenza, minacce plurime e induzione a commettere reati.

Una lunga scia di reati insomma che sono contenute nella denuncia presentata dall’associazione dei consumatori presso la Procura della Repubblica di Roma.

Condacons chiede giustizia per se stessa e per il suo presidente Carlo Rienzi a proposito di una presunta attività ingannevole che avrebbe coinvolto la piattaforma Gofundme usata dalla coppia Fedez-Ferragni e da Salvo Sottile, per chiedere ai rispettivi fan di sostenere le raccolte fondi da loro avviate a favore degli ospedali italiani.

Secondo Codacons le commissioni richieste dalla piattaforma americana sono ingannevoli. L’associazione aveva chiesto un provvedimento d’urgenza dell’autorità giudiziaria per fermare le donazioni.

Da lì una serie di botta e risposta con Fedez che aveva accusato il Codacons di aver avviato una sua raccolta fondi falsamente a favore degli ospedali italiani, ma i cui fondi sarebbero stati usati dall’associazione per finanziare in realtà se stessa.

Codacons denuncia anche i follower

Molti follower Instagram di Fedez avevano usato parole pesanti rivolte al Codacons ed ecco che l’associazione si è ora difesa, denunciando anche i vari follower che hanno utilizzato parole violente e offensive, riporta Adnkronos.

Nel marzo Fedez e sua moglie, blogger e influencer Chiara Ferragni, hanno dato il via ad una raccolta fondi per creare nuovi posti in terapia intensiva a seguito della situazione critica vissuta dagli ospedali lombardi per l'emergenza coronavirus. Fino ad ora hanno raccolto quasi 4.5 milioni euro, che sono andati alla costruzione del nuovo reparto di terapia intensiva presso l’Ospedale San Raffaele a Milano.

La risposta di Fedez

A tutto ciò è giunta la risposta di Fedez via Twitter:

“Omicidio no?”

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала