Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brexit, ministro Esteri tedesco: la Gran Bretagna si rifiuta di prorogare il negoziato

© Sputnik . Grigory Sysoev  / Vai alla galleria fotograficaIl ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas
Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha parlato delle difficoltà che potrebbe comportare una Brexit senza accordo sommata alle conseguenze della pandemia COVID-19.

"Senza un accordo sulle nostre relazioni future, sarebbe un viaggio verso l'incertezza", ha dichiarato Maas in un’intervista al giornale Augsburger Allgemeine, denunciando fatti allarmanti circa l'andamento delle trattative.

"È preoccupante che il Regno Unito nei negoziati sia lontano dai punti principali della nostra dichiarazione politica comune. Non funzionerà, perché i negoziati sono un pacchetto completo, come indicato nella dichiarazione", ha detto il ministro, al momento non c’è alcun accordo sulle future relazioni commerciali.

Maas ha affermato che il governo britannico continua a rifiutare di prorogare la scadenza. Come sottolineato dal politico, se le cose non cambiano, l’UE dovrà affrontare non solo la crisi dovuta al coronavirus, ma anche la questione Brexit.

Britney alla Brexit - immagine metaforica - Sputnik Italia
Deputati rivelano perché Johnson potrebbe annunciare estensione periodo di transizione Brexit
Dopo una pausa dovuta all’emergenza COVID-19, lo scorso 20 aprile Bruxelles e Londra hanno ripreso le trattative sull’accordo commerciale. I capi di entrambe le missioni avevano contratto il virus.

Come riferito dal negoziatore dell'UE per il dialogo con il Regno Unito Michel Barnier, l’obiettivo del negoziato è “fare progressi tangibili entro giugno”.

Tuttavia, dopo la conclusione del secondo round dei negoziati, le parti hanno constatato mancati sviluppi su diversi punti.

Le tappe della Brexit

Il Regno Unito ha abbandonato l’UE il 31 gennaio. Per il periodo dal febbraio a dicembre del 2020 è in atto il "periodo transitorio", durante il quale il Regno Unito ed i 27 paesi dell’UE vivranno "come se non fosse cambiato nulla". Entro il 31 dicembre 2020 UE e Regno Unito dovranno stabilire le basi giuridiche delle loro relazioni future e l’obiettivo più importante è quello di raggiungere un accordo sul commercio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала