Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gli specialisti russi lasciano la Lombardia: il bilancio dell'intervento dall'ambasciatore Razov

© Sputnik . Russian Defence Ministry / Vai alla galleria fotograficaIl lavoro svolto dagli specialisti russi nel laboratorio da campo sito presso la base aerea di Orio al Serio, in provincia di Bergamo.
Il lavoro svolto dagli specialisti russi nel laboratorio da campo sito presso la base aerea di Orio al Serio, in provincia di Bergamo. - Sputnik Italia
Seguici su
L'ambasciatore della Federazione Russia in Italia Sergey Razov traccia il bilancio dell'intervento degli specialisti russi in Lombardia nella lotta al coronavirus.

Si chiude oggi la missione degli specialisti medici e batteriologici russi in Italia. Cerimonia di commiato a Bergamo, alla presenza del governatore Attilio Fontana e dell'ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Sergey Razov.

"In questo mese e mezzo di lavor fianco a fianco con i colleghi italiani nelle zone più calde dell'infezione, i nostri specialisti hanno messo a repentaglio la loro salute, ed hanno salvato vite umane, mostrando tenacia nel contrastare la minaccia del coronavirus" - il commento dell'ambasciatore russo Razov.

Le cifre dell'intervento russo

L'ambasciatore Razov ha fornito nel dettaglio le cifre dell'intervento russo a Bergamo e nel resto della Lombardia:

  • 112 pazienti presi in cura dai medici russi nell'ospedale da campo a Bergamo, 75 dei quali dimessi
  • 114 case di riposo sanificate
  • Disinfettate in totale superfici chiuse pari a 1,131 milioni di metri quadri
  • Disinfettate in totale strade ed altri luoghi all'aperto per una superficie complessiva di 420 mila metri quadri
© Sputnik . Niva Mirakyan Il governatore lombardo Fontana e l'ambasciatore russo in Italia Razov
Gli specialisti russi lasciano la Lombardia: il bilancio dell'intervento dall'ambasciatore Razov - Sputnik Italia
Il governatore lombardo Fontana e l'ambasciatore russo in Italia Razov

L'Ambasciata della Federazione Russa in Italia rileva che le radice delle relazioni italo-russe, fondate sulla vicinanza culturale e spirituale tra i popoli dei due paesi: "Continuiamo a ricevere molte lettere e telefonate da cittadini italiani, che esprimono parole di gratitudine nei confronti delle autorità russe per il sostegno dato all'Italia in questo momento difficile" - conclude Razov.

Gli aiuti russi in Italia

L'aiuto fornito su richiesta italiana dalle unità di difesa Chimica, Batteriologica e Nucleare del Ministero della Difesa russa all'Italia è stato concordato nel corso di una conversazione telefonica tra il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e portato a termine nel rispetto dei protocolli intergovernativi sottoscritti dai due paesi.

Le autorità italiane hanno deciso di impiegare l'assistenza russa in Lombardia, la regione con più casi d'infezione da coronavirus in Italia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала