Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvini interviene sul plasma: ‘Perché governo e Istituto superiore di sanità se ne disinteressano?’

CC0 / / Blood plasma bags
Blood plasma bags - Sputnik Italia
Seguici su
Matteo Salvini accende i riflettori sul plasma dei guariti da Covid-19 e si domanda perché Governo e Istituto superiore di sanità ne parlino così poco. E poi attacca.

Matteo Salvini interviene sui casi gradi da Covid-19 trattati con plasma di soggetti guariti dalla stessa malattia.

In un video appositamente pubblicato su Facebook per esaltare l’argomento, Salvini si domanda perché “governo e Istituto superiore di sanità se ne disinteressano?”, se la “cura con il plasma funziona”.

A Mantova ad esempio, dice Salvini, “stanno curando i malati di virus con il plasma donato da altri malati che sono guariti. Una cura che funziona”, dice il leader del carroccio.

E poi ringrazia il professore De Donno primario presso l’ospedale di Mantova e ringrazia i medici che ci stanno lavorando in altri ospedali come l’ospedale di Pavia.

“Il professor De Donno ha denunciato in una intervista: il governo non ci chiede nulla, l’Istituto superiore della sanità se ne disinteressa”, prosegue il leader del centrodestra.

E poi afferma: “molti cittadini potrebbero avere il dubbio, che siccome il plasma è gratis, siccome non c’è dietro un business di qualche industria farmaceutica, siccome non ci sono appalti o guadagni milionari, ebbene meglio occuparsi di altro”.

Dovrebbe essere invece dovere del Governo “approfondire quello che questi medici stanno facendo”.

C’è una cura a costo zero, ma “silenzio… Forse perché il plasma costa zero, forse perché arrivano i donatori gratuiti a portare la cura a questo virus”.

E quindi attacca anche il mondo dell’informazione affermando che “non è così che si fa informazione, non è così che si fa giornalismo”.

Perché allora non sperimentare a livello nazionale? Perché non parlarne a livello nazionale? Si domanda ancora Salvini.

Cosa ha detto Burioni a proposito del plasma

Il professore Roberto Burioni è intervenuto già ieri per spiegare effettivamente quale funzione svolge il plasma nella cura del nuovo coronavirus Sars-CoV-2.

"Dopo il farmaco giapponese e l'eparina, la nuova panacea è il plasma dei guariti. La sieroterapia è una pratica antica che in alcuni casi ha dato risultati eccezionali, ma ha dei limiti", ha scritto il professore su Twitter.

Oggi in Italia si è registrato un deciso calo di 1.513 casi, aggiornando così il bilancio dei casi attuali a 98.476. Il dato dei malati è accompagnato dal continuo miglioramento della situazione negli ospedali, dove prosegue la diminuzione dei ricoveri. Il numero dei casi totali dall'inizio della pandemia è 213.013, tra cui 85.231 guariti e 29.315 deceduti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала