Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, Conte rassicura: “Alleati sapevano di aiuti russi”

© Filippo AttiliIl presidente del Consiglio Conte
Il presidente del Consiglio Conte - Sputnik Italia
Seguici su
Sullo sfondo delle dichiarazioni dei partner occidentali riguardo gli aiuti russi all'Italia per lottare contro il coronavirus Giuseppe Conte ha affermato che l’Italia non cambia politica e che gli alleati ne erano al corrente.

“L’Italia non cambia politica” estera e “gli alleati sapevano degli aiuti russi” ha dichiarato il primo ministro Giuseppe Conte a La Stampa in risposta alle dichiarazioni del segretario della Difesa USA Mark Esper che aveva messo in guardia sugli aiuti russi e cinesi durante l’emergenza del coronavirus.

"La nostra linea di politica estera è identica a quella di ieri" ha affermato Conte.

In precedenza Conte in un'intervista alla Bbc in risposta alla domanda se gli aiuti russi all’Italia avessero un qualche secondo fine ha affermato che l'insinuazione è "un'offesa al governo italiano e anche a Vladimir Putin, che non si sarebbe mai sognato di usarlo come leva".

Le dichiarazioni di Esper sugli aiuti russi e cinesi all'Italia

Il segretario della Difesa americano Mark Esper ha dichiarato in un'intervista a La Stampa che la Russia e la Cina stanno sfruttando la situazione emersa nel mondo a seguito della pandemia di coronavirus per promuovere i propri interessi.

"Purtroppo Russia e Cina stanno entrambe approfittando di una situazione unica per far avanzare i loro interessi", ha dichiarato Esper in un'intervista rilasciata a La Stampa e pubblicata oggi.

Secondo Esper, "La Russia ha fornito assistenza medica all’Italia, ma poi ha cercato di usarla per seminare la discordia tra Roma e i suoi alleati con una campagna di disinformazione".

Gli aiuti russi

Gli esperti militari russi si trovano in Italia su esplicita richiesta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per fornire assistenza e supporto nel liquidare le conseguenze dell'epidemia di COVID-19. Le autorità italiane hanno deciso di sfruttare l'assistenza russa in Lombardia, la regione con più casi d'infezione da coronavirus nel Paese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала