Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Udienza per estradizione di Julian Assange rinviata a settembre

© AP Photo / Matt DunhamWikiLeaks founder Julian Assange being taken from court, where he appeared on charges of jumping British bail seven years ago
WikiLeaks founder Julian Assange being taken from court, where he appeared on charges of jumping British bail seven years ago - Sputnik Italia
Seguici su
E' stato rivelato che Assange non era in condizioni di apparire davanti al giudice e che il "prossimo richiamo" dovrebbe aver luogo il 1 ° giugno.

Sembra che il processo riguardante l'estradizione del fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, non avverrà a breve.

Il corrispondente dell'AAP Marty Silk, che si è occupato del processo, ha riferito la notizia tramite un tweet il 4 maggio, affermando che l'udienza di estradizione è stata rinviata a settembre e apparentemente si terrà presso un'altra Corte con una migliore disponibilità e che potrebbe essere anche fuori Londra.

Silk ha anche osservato che Assange stesso era "troppo indisposto per apparire oggi", quindi il "prossimo richiamo" dovrebbe aver luogo il 1 ° giugno.

WikiLeaks ha poi confermato il rinvio dell'udienza di estradizione a settembre.

Il fondatore di Wikileaks è rimasto per sette anni rifugiato dentro l'ambasciata di Londra dell'Ecuador, da cui riceveva protezione. Lo scorso anno l'Ecuador ha negato la tutela ad Assange, che è stato preso in consegna dalle autorità inglesi, in attesa di un processo. 

La sua cattura ha scosso l'opinione pubblica, per cui l'arresto di Assange è un crimine contro la libertà di espressione e di stampa, nonché una violazione dei diritti umani. Sono numerose le manifestazioni a sostegno della liberazione di Julian Assange in tutto il mondo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала