Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Papa Francesco il 14 maggio pregherà per chiedere fine della pandemia

© AP Photo / Alessandra Tarantino"Urbi et Orbi" del Papa Francesco, il 27 marzo 2020
Urbi et Orbi del Papa Francesco, il 27 marzo 2020 - Sputnik Italia
Seguici su
Papa Francesco rilancia la giornata di preghiera e di digiuno del prossimo 14 maggio in cui tutta l'umanità pregherà per la fine della pandemia.

Il mese di maggio per la Chiesa cattolica è un mese di preghiera dedicato alla Vergine Maria e il 14 maggio sarà quest’anno un giorno di preghiera speciale perché sarà una giornata di digiuno e di preghiera mondiale per chiedere a Dio “di aiutare l’umanità a superare la pandemia”.

Lo ha detto papa Francesca poco fa al termine della recita del Regina Coeli.

La preghiera servirà anche a chiedere a Dio che gli scienziati trovino una medicina, il vaccino, l’unico in grado di contrastare e di arrestare definitivamente il nuovo coronavirus.

Una preghiera e un digiuno anche per il dopo, per affrontare al meglio gli strascichi sociali ed economici che tale emergenza sanitaria potenzialmente potrebbe lasciare all’umanità come eredità.

La giornata di digiuno e di preghiera per la pandemia è stata indetta dall’Alto comitato per la fratellanza umana e intende unire uomini e donne di ogni parte del mondo, e appartenente a qualsiasi religione, dottrina o fede, di rivolgersi a Dio chiedendogli di eliminare la pandemia e di salvare l’umanità da questa afflizione.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала