Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Medici russi e italiani hanno curato 67 pazienti di COVID-19 nell'ospedale da campo a Bergamo

© Sputnik . Russian Defence Ministry / Vai alla galleria fotograficaI medici militari russi al lavoro nell'ospedale da campo a Bergamo
I medici militari russi al lavoro nell'ospedale da campo a Bergamo - Sputnik Italia
Seguici su
I medici russi e italiani hanno già curato 67 persone affette da coronavirus nell'ospedale da campo nella città di Bergamo, secondo il ministero della Difesa russo.

Secondo il ministero della Difesa russo sono 67 i pazienti di coronavirus curati dagli specialisti italiani e russi a Bergamo.

"Gli specialisti delle equipe mediche e infermieristiche del Ministero della Difesa russo insieme agli specialisti medici italiani hanno completamente guarito dall'infezione da coronavirus e dimesso 67 pazienti dall'ospedale da campo di Bergamo", ha affermato la nota.

In totale, 109 pazienti con coronavirus sono stati ricoverati nell'ospedale. Attualmente, 42 pazienti sono ancora in cura in ospedale mentre 67 pazienti sono stati dimessi.

Nell'ospedale da campo di Bergamo lavorano otto squadre mediche e infermieristiche coinvolte nell'accoglienza e nel trattamento dei pazienti in tutte le unità di terapia intensiva e per il trattamento di pazienti lievi e moderati. In totale, 32 medici e infermieri militari russi sono stati coinvolti nel trattamento di pazienti in ospedale.

La Fase 2 delle restrizioni contro il COVID-19

La Fase 2 entrerà in vigore il prossimo 4 maggio, facendo uscire il paese dal lockdown grazie alla riapertura di grossa parte delle attività produttive e all'allentamento delle limitazioni alla vita sociale, pur conservando l'obbligo della mascherina per uscire e della distanza sociale.

Gli aiuti russi

Gli esperti militari russi si trovano in Italia su esplicita richiesta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per fornire assistenza e supporto nel liquidare le conseguenze dell'epidemia di COVID-19. Le autorità italiane hanno deciso di sfruttare l'assistenza russa in Lombardia, la regione con più casi d'infezione da coronavirus nel Paese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала