Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fase 2, chi sono i "congiunti" a cui si potrà far visita

© Foto : PixabayUna coppia giovane
Una coppia giovane - Sputnik Italia
Seguici su
Dopo la presentazione della Fase 2 di ieri sera da parte del premier Conte che farà uscire l'Italia dal lockdown, gli utenti dei social si sono sbizzarriti per cercare di interpretare il termine "congiunti", a cui sarà consentito far visita dopo il 4 maggio.

Nel dpcm per la cosiddetta Fase 2 dell'auspicata ripresa della vita economica e sociale che ieri sera nel corso di una conferenza stampa il premier Giuseppe Conte ha presentato e spiegato, si afferma nero su bianco che saranno possibili "gli spostamenti per incontrare congiunti purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento interpersonale di almeno un metro e vengano utilizzate protezioni delle vie respiratorie".

Proprio il termine congiunti, dal significato troppo vago e aperto a varie interpretazioni, è diventato tendenza nei social tra gli utenti, che si pongono molto pragmaticamente la domanda: "chi posso andare a trovare"?

​Qualcuno ha provato ad ipotizzare ironicamente quando il governo darà chiarimenti.

​Altri hanno preso in giro la politica.

Al di là di tutto, ​l’interpretazione più attendibile è la validità dei legami familiari legali, ovvero congiunto possono essere nonni, genitori o fratelli e sorelle.

Nel pomeriggio è arrivata la precisazione di Palazzo Chigi, che individua come congiunti: "parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili".

La Fase 2, all'insegna dello slogan "se ami l'Italia mantieni la distanza", con l'allentamento delle misure anti-contagio, entrerà in vigore ufficialmente il 4 maggio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала