Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Zingaretti sul Mes: ‘Sbaglia chi insiste a dire no per ragioni ideologiche’

© AP Photo / Andrew MedichiniIl segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti
Il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti - Sputnik Italia
Seguici su
Nicola Zingaretti considera sbagliata e ideologica la posizione di chi dice no al Mes, il Meccanismo europeo di stabilità. Ci sono 37 miliardi di euro per l'Italia.

Si dice contento il governatore di Lazio Nicola Zingaretti dalle aperture che arrivano anche in seno alla maggioranza sull’uso del Mes e in particolare della linea di credito per le spese sanitarie priva di condizionalità, se non la restituzione del debito.

Zingaretti si dice sicuro che sul Mes si raggiungerà un accordo nella maggioranza di governo, perché “ci sono 37 miliardi per il sistema sanitario e se queste risorse non hanno condizioni e rispettano la sovranità nazionale, sarebbe sbagliato fare finta di niente o dire di no”, lo ha detto intervistato da RaiNews.

E rivolto all’opposizione Zingaretti aggiunge: “sbaglia chi ancora insiste, forse per motivi ideologici, e fa prevalere un no inspiegabile”.

Parlando di apertura nella maggioranza sul Mes, Zingaretti probabilmente allude alle parole di Luigi Di Maio del M5s scritte nell’intervista rilasciata da questi al quotidiano La Stampa questa mattina, che facevano intendere una posizione personale del ministro degli Esteri nei confronti del Mes.

La smentita di Di Maio

Via Twitter è però giunta la smentita di Luigi Di Maio che chiaramente ha ribadito il suo no al Meccanismo europeo di stabilità.

“Non ho mai detto di dover essere pragmatici sul Mes, che continuiamo come ha detto anche Vito Crimi a ritenere uno strumento inadeguato, bensì ho detto di essere pragmatici sul negoziato europeo. Bisogna focalizzarsi sui temi, in particolare sui tempi del recovery fund”, ha scritto lui.

Il 23 aprile il Consiglio europeo ha dato il via libera al fondo Sure, contro la disoccupazione, al prestito della Banca europea degli investimenti e appunto al Mes. Il Premier Giuseppe Conte ha comunicato, durante la conferenza stampa, la richiesta di una modifica alle conclusioni della riunione sul Recovery Fund, modifica necessaria per la ripresa dell'Ue. Durante la sua dichiarazione ha riferito che questo nuovo strumento, accettato da tutti i Paesi membri dell'Unione, rappresenta un elemento cruciale e urgente.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала