Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Napoli, chiusa fabbrica abusiva di mascherine: 11mila pronte alla vendita - Video

© Sputnik . Alexandr Kryazhev / Vai alla galleria fotograficaMascherine
Mascherine - Sputnik Italia
Seguici su
Seqeustrata una fabbrica abusiva di mascherine nel napoletano e sequestrate 11mila mascherine non a norma pronte per la commercializzazione.

I carabinieri della stazione dei comuni di San Vitaliano e di Marigliano in provincia di Napoli, hanno chiuso una fabbrica abusiva di mascherine sprovviste di marchio CEE e di ogni autorizzazione. L’imprenditrice, una donna di 44 anni di Scisciano (Napoli), è stata denunciata per frode in commercio e contraffazione.

Secondo il nucleo NAS dei Carabinieri le mascherine erano potenzialmente pericolose per la salute delle persone, perché non solo sprovviste delle autorizzazioni ma perché non testate dagli enti di certificazione indicati dal Ministero della Salute.

Le mascherine venivano realizzate con semplice stoffa e ben 11mila erano già pronte per essere immesse sul mercato nazionale.

I carabinieri hanno posto sotto sequestro anche i locali e le attrezzature utilizzate per la produzione delle mascherine non a norma.

Alcuni giorni la Protezione civile ha autorizzato le farmacie a vendere mascherine e presto verranno fissati i prezzi come richiesto da Federfarma. Le farmacie diventano quindi un canale controllato e sicuro per la vendita e l'acquisto delle mascherine.

Video

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала