Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Borrelli: 57.576 guariti (+3.033), 25.549 deceduti (+464), attualmente positivi 106.848 (-851)

© Foto : Filippo AttiliAngelo Borrelli, Capo Dipartimento della Protezione civile
Angelo Borrelli, Capo Dipartimento della Protezione civile  - Sputnik Italia
Seguici su
Pubblicati dalla Protezione Civile gli ultimi dati aggiornati sulla diffusione del Coronavirus.

Il numero complessivo dei casi di COVID-19 in Italia dall'inizio dell'epidemia ha raggiunto 189.973, dato comprensivo di contagiati, guariti e vittime, con un'aumento di 2.646.

Secondo quanto riferito al bollettino della Protezione Civile presieduto dal Capo di Dipartimento Angelo Borrelli, definendo i numeri confortanti, sono 464 i morti di Coronavirus nelle ultime 24 ore, numero stabile rispetto ai giorni precedenti. Dall’inizio dell’epidemia in Italia si registrano 189.973 contagiati, 25.549 deceduti e 57.576 guariti. Il numero di attuali casi positivi al Coronavirus è di 106.848, con nessun aumento dei casi. Continua la diminuzione dei casi attualmente positivi, con un calo di 851 unità rispetto al totale dei casi positivi di ieri. Il numero dei guariti ha subito un aumento di 3.033 unità nella giornata di oggi. Da oggi un nuovo dato viene comunicato dalla Protezione civile, quello delle persone sottoposte a tampone: il dato di oggi è 1.052.577 con un numero di tamponi totali effettuati 1.579.909.

Continua il trend che avevamo visto negli scorsi giorni riguardante la diminuzione della pressione delle strutture ospedaliere: 2267 sono le persone che si trovano in terapia intensiva, con una diminuzione di 117 unità rispetto a ieri, il numero più basso registrato in terapia intensiva dall'inizio della pandemia, 22.871 sono le persone positive ricoverate con sintomi, 934 in meno rispetto a ieri, mentre 81.710 (76% totale dei positivi) si trovano in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi.

Borrelli ha ricordato che si è conclusa la chiamata per individuare operatori socio-sanitari da destinare a istituti penitenziari e Rsa, con oltre 20.491 domande.

Indice di contagiosità sotto l'1%

"Quarto giorno consecutivo in cui il numero dei soggetti positivi è in calo, notizia rimarchevole [...] Anticipandovi quello che sarà un tema che verrà meglio sviluppato nella giornata di domani nella conferenza stampa presso l'Iss, l'indice di contagiosità (R con 0) si attesta ora tra 0,5 e 0,7" ha commentato i dati il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore della sanità presente insieme a Borrelli alla conferenza stampa.

Valutati da Aifa 114 studi sui farmaci, di cui 26 hanno ricevuto parere favorevole e 13 di questi sono stati già attivati.

5 vaccini in fase avanzata di sviluppo

"Oggi abbiamo in corso di studio due potenziali vaccini in Usa, uno in Inghilterra, uno in Germania e uno in Cina che sono in una fase avanzata di sviluppo. Ma deve essere detto chiaramente che non vuol dire affatto imminenza di commercializzazione, ma vuol dire messa a punto di approcci vaccinali in grado di sviluppare una risposta immunologica protettiva. Esistono diverse tappe ineludibili per documentare sicurezza ed efficacia, e questi studi dovranno rispondere a una domanda fondamentale, cioé che a oggi non abbiamo risposte certe su quanto dura l'immunità protettiva. E' rassicurante che grandi gruppi nel mondo si impegnino, ma ci vogliono mesi prima di poter pensare alla commercializzazione di questi vaccini", ha comunicato Locatelli.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала