Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Spaccio ai tempi del coronavirus: a Napoli spedivano la droga per posta

Seguici su
Il traffico illegale di sostanze stupefacenti è stato portato alla luce in seguito ad un'operazione coordinata dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli.

La Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato circa due kg di hashish e marijuana racchiusi in una novantina di normalissimi plichi postali.

L'operazione, che è stata coordinata dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, ha permesso di portare alla luce un traffico illegale di sostanze stupefacenti nato in seguito alla preclusione dello spaccio su strada a causa del lockdown.

Le Fiamme Gialle sono riuscite a identificare un importante hub di smistamento presso un'importante società di spedizioni internazionali avente sede ad Arzano in provincia di Napoli.

Il metodo, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, prevedeva che la droga, acquistata tramite internet su siti specializzati, venisse consegnata ai compratori utilizzando corrieri molto spesso ignari e carichi di copertura.

 

 

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала