Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, ultimi dati aggiornati sui contagi

© Sputnik . Tatiana Volobyeva / Vai alla galleria fotograficaEmergenza coronavirus in Italia
Emergenza coronavirus in Italia - Sputnik Italia
Seguici su
Pubblicati dalla Protezione Civile gli ultimi dati aggiornati sulla diffusione del Coronavirus.

Il numero complessivo dei casi di Covid-19 in Italia dall'inizio dell'epidemia ha raggiunto 187.327, dato comprensivo di contagiati, guariti e vittime.

Nell'ultimo giorno sono morte 437 persone, mentre il bilancio complessivo delle vittime di COVID-19 dall'inizio dell'epidemia in Italia raggiunge quota 25.085

La crescita del numero di persone che sono guarite dalla malattia è stata nelle ultime 24 ore di 2.943 unità, che porta il totale dei guariti a 54.543.

Come si è registrato nella giornata di ieri, il numero di pazienti attualmente positivi al Coronavirus risulta essere diminuito rispetto alla giornata precedente, giungendo ad un totale di 107.699, con un calo di 10 unità: "A oggi, 22 aprile, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 187.327, con un incremento rispetto a ieri di 3.370 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 107.699, con un decremento di 10 assistiti rispetto a ieri", si legge nel comunicato stampa della Protezione civile.

Tra gli attualmente positivi 2.384 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 87 pazienti rispetto a ieri.

23.805 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 329 pazienti rispetto a ieri, mentre la maggioranza dei casi, 81.510 persone, pari al 76% degli attualmente positivi, sono in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi.

Tra le attività dei volontari della Protezione civile sono state allestite strutture campali presso ospedali e istituti penitenziari, come riporta il Dipartimento in un tweet.

​I dati sono stati pubblicati dalla Protezione Civile attraverso un comunicato stampa senza la tradizionale conferenza stampa del capo del Dipartimento Angelo Borrelli, che i scorsi giorni aveva annunciato che sarebbero stati d'ora in poi 2 gli appuntamenti settimanali con la stampa per fornire dati e spiegazioni sull'andamento epidemiologico dell'infezione del nuovo coronavirus, il lunedì ed il giovedì.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала