Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

COVID-19 in Sudafrica: carenza di cibo provoca gravi disordini - Video

© AFP 2021 / RODGER BOSCHLa gente lancia pietre contro un veicolo blindato dei servizi di polizia sudafricano durante gli scontri con i residenti di Tafelsig, un sobborgo povero di Città del Capo.
La gente lancia pietre contro un veicolo blindato dei servizi di polizia sudafricano durante gli scontri con i residenti di Tafelsig, un sobborgo povero di Città del Capo. - Sputnik Italia
Seguici su
Il Sudafrica è in forte crisi perché il COVID-19 sta innescando gravi carenze alimentari.

Poiché l'Africa non ha ancora raggiunto l'apice dei suoi casi confermati di coronavirus, un rapporto pubblicato dall'UNECA afferma che il continente potrebbe diventare un terreno fertile per la pandemia. Si prevede che il COVID-19 metterà a rischio la sicurezza alimentare di circa 25 milioni di africani minacciati da una crisi delle locuste del deserto

Le sommosse sono scoppiate in tutti i paesi dell'Africa mentre le procedure di distanziamento sociale imposte nel tentativo di rallentare la sua diffusione hanno drammaticamente aggravato la carenza di cibo, ha riferito il Daily Mail.

Diverse proteste violente sono scoppiate in tutto il Sudafrica per l'accesso alle  derrate alimentari distribuiti dalle autorità, con persone che sfidano le misure di distanziamento sociale, lanciando pietre contro la polizia e mettendo su barricate in strada. La polizia ha disperso la folla arrabbiata con gas lacrimogeni e proiettili di gomma.

"Signor Presidente, siamo nel mezzo di una crisi alimentare. Qui è guerra!" Questo appello sui social media di un leader della comunità nella municipalità di Mitchells Plain a Cape Town, in Sudafrica, ha sottolineato la gravità della situazione.

Enormi folle hanno fatto la fila per il cibo distribuito dalle autorità e dai volontari.

Secondo alcuni residenti la fame ha spinto la gente a saccheggiare i negozi a Città del Capo, con scontri e scaramucce con la polizia, poiché alla quarta settimana del blocco forzato imposto il 27 marzo ha portato molti a perdere i loro guadagni in nero.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала