Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ministero Esteri cinese confuta affermazioni su insabbiamento dell'epidemia di coronavirus

© AP Photo / Wang YuguoCoronavirus in Cina
Coronavirus in Cina - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il segretario di Stato Mike Pompeo hanno apertamente messo in dubbio l'integrità della Cina e l'accuratezza dei dati forniti da Pechino in merito alla portata della pandemia COVID-19 nel paese. La Cina ha negato tali accuse con determinazione.

Non c'è mai stato un insabbiamento dell'epidemia di coronavirus in Cina, dato che il governo non ha mai permesso alcun insabbiamento, ha detto venerdì il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian.

Parlando con i giornalisti durante un briefing quotidiano, Zhao ha affermato che la revisione dei casi di coronavirus a Wuhan, dove ha avuto origine il virus, era una pratica comune internazionale.

La dichiarazione segue la rettifica da parte dell'autorità sanitaria di Wuhan di segnalazioni errate, ritardi e omissioni che hanno visto salire il bilancio cumulativo delle vittime del 50%.

La Cina ha ripetutamente negato le accuse degli Stati Uniti di aver nascosto i dati riguardo la situazione del coronavirus nel paese.

Il presidente Trump ha recentemente tagliato i finanziamenti all'Organizzazione mondiale della sanità, che ha accusato di aver cospirato con la Cina per nascondere la verità sul virus.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала