Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Germania annuncia "piccoli passi" verso la revoca restrizioni per il coronavirus

© Sputnik . Ekaterina TchesnokovaBerlino
Berlino - Sputnik Italia
Seguici su
Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha annunciato la decisione del governo di riaprire i piccoli negozi la prossima settimana e iniziare a riaprire le scuole all'inizio di maggio, aggiungendo che resteranno in vigore rigide regole di distanziamento sociale nel quadro del blocco nazionale in corso relativo al coronavirus.
Parlando con i giornalisti dopo i colloqui con i 16 governatori statali tedeschi mercoledì, ha sottolineato che "stiamo andando avanti a piccoli passi e dobbiamo vedere che effetto avranno".

La Merkel ha avvertito che sebbene le nuove infezioni COVID-19 in Germania abbiano mostrato segni di rallentamento nelle ultime settimane, il paese ha finora raggiunto solo "un fragile successo intermedio" e non ha "molto spazio di manovra".

Ha spiegato che la riapertura della prossima settimana riguarda negozi non essenziali, nonché showroom di automobili, negozi di biciclette e librerie, indipendentemente dalle loro dimensioni.

Le scuole, chiuse da metà marzo, inizieranno a riaprire a partire dal 4 maggio. Questo sarà anche il caso dei saloni di bellezza, secondo la Merkel.

Ha aggiunto che resteranno in vigore le restrizioni più severe, tra cui un divieto di raduni di più di due persone in pubblico e un ordine di mantenere una distanza di 1,5 metri dagli altri, introdotti alla fine di marzo.

L'annuncio della Merkel è arrivato dopo che la Danimarca ha iniziato a riaprire le scuole elementari e gli asili nido mercoledì, diventando la prima in Europa colpita dal coronavirus a revocare le restrizioni sull'istruzione.

Mentre il governo ha propagandato la mossa come qualcosa che consentirà ai genitori di concentrarsi sul proprio lavoro e di aiutare a mantenere a galla l'economia, alcuni genitori hanno riferito di essere rimasti scioccati dalla decisione, dicendo che non vogliono che i loro figli vengano usati come "topi da laboratorio".

Secondo quanto riferito, in Germania il numero totale di casi si è attestato a 135.663, con 3.867 morti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала