Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, Milano: non c'è il rallentamento che ci si aspettava

© Sputnik . Tatiana Volobyeva / Vai alla galleria fotograficaEmergenza coronavirus in Italia
Emergenza coronavirus in Italia - Sputnik Italia
Seguici su
La fine dei contagi è ancora lontana ma gli effetti del lockdown si vedono sulla minore pressione delle urgenze nel pronto soccorso degli ospedali.

"L'epidemia nella città di Milano non è ancora rallentato come ci si aspetta e come è successo in provincia." Questo l'allarme di Francesco Blasi, direttore del Dipartimento di Medicina interna e dell'Unità Operativa Complessa di Pneumologia del Policlinico di Milano, lanciato nel corso della sua intervista su Radio Cusano Tv Italia.

L'effetto principale del blocco totale è lo stato di alleggerire la pressione sul pronto soccorso degli ospedali, riuscendo a garantire ai cittadini le cure di emergenza. 

"Al Policlinico c'è una minore pressione sul pronto soccorso, quindi un pochino di effetto si vede e dobbiamo ringraziare i cittadini che stanno rispettando le regole", aggiunge.

Sulla possibilità di prolungare durante la fase 2 le misure di isolamento alla popolazione anziana, più esposta a un decorso letale della malattia, l'esperto ritiene che si tratta di un'ipotesi da valutare. 

“E’ evidente - sottolinea - che la popolazione sopra i 60 sia quella più ad alto rischio. Il Comitato tecnico-scientifico starà sicuramente valutando tutte le ipotesi. Certamente la distanza sociale, l’utilizzo di mascherine e guanti, lavarsi i guanti prima di toglierli e lavarsi le mani sono tutte indicazioni fondamentali” 

Intanto nella giornata di sabato  la curva dei contagi in Lombardia è tornata preoccupantemente a salire. In 24 ore ci sono stati 1.544 contagi, 298 in più in un giorno. Nella città di Milano i casi sono raddoppiati in un giorno, passando da 127 a 262, per un totale di 5.363. La nota positiva è la sostituzione delle terapie intensive. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала