Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Lombardia le librerie e cartolibrerie resteranno chiuse, eccetto nei supermercati

© Sputnik . Tatiana Volobyeva / Vai alla galleria fotograficaEmergenza coronavirus in Italia
Emergenza coronavirus in Italia - Sputnik Italia
Seguici su
In Lombardia le librerie e le cartolibrerie non apriranno, lo ha deciso la nuova ordinanza della Regione Lombardia. Solo quelle nei supermercati potranno aprire.

La Regione Lombardia ha disposto che dal 14 aprile prossimo le librerie e cartolibrerie potranno aprire solo se presenti all’interno dei supermercati, le altre librerie e negozi dell’industria della carte che si trovano all’esterno dei supermercati e ipermercati, dovranno restare chiusi.

Tuttavia resta ferma la disposizione secondo la quale concede alle librerie e alle cartolibrerie di continuare a vendere con consegna a domicilio, così come si sono organizzate molte librerie sull’intero territorio nazionale.

In questo caso l’attività si svolge a distanza. Le librerie vengono contattate via telefono o altro canale di comunicazione a distanza e quindi ricevono i libri e il materiale richiesto a casa, in totale sicurezza.

La nuova ordinanza della Regione Lombardia che sarà in vigore a partire dal 14 aprile, raccomanda anche di fare attività sportiva a non più di 200 metri da casa propria e presenta tutta una serie di altre disposizioni per altre attività commerciali.

Cosa prevede nuova ordinanza Regione Lombardia per attività commerciali

Qui in sintesi quello quello che prevede la nuova ordinanza della Regione Lombardia, valida a partire dal 14 aprile e fino al 3 maggio.

Viene ad esempio vietato “il commercio al dettaglio effettuato per mezzo di distributori automatici, fatti salvi i distributori automatici di: acqua potabile (c.d. Case dell’acqua); latte sfuso; generi di monopolio; prodotti farmaceutici e parafarmaceutici; nonché i distributori automatici presenti all’interno degli uffici, delle attività e dei servizi che in base ai provvedimenti statali possono continuare a restare in funzione.

Per quanto riguarda la vendita di computer e accessori, ed elettronica in genere, articoli per l’illuminazione, ferramenta e vernici, materiale elettrico e teromoidraulico, apparecchiature fotografiche, queste attività dovranno restare chiuse nei giorni festivi e prefestivi.

Anche in quest’ultimo caso è consentita la vendita a distanza.

Mercati e fiere

I mercati scoperti restano sospesi così come le fiere. Ordinanza valida per il settore merceologico alimentare e non alimentare.

Tuttavia i mercati al coperto, stranamente, possono restare aperti per le attività consentite dalle disposizioni vigenti. Tali mercati potranno operare solo con opportune precauzioni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала