Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'amministrazione Trump si prepara a bloccare China Telecom negli Stati Uniti

© Sputnik . Yakov Andreev / Vai alla galleria fotograficaPhone Tower
Phone Tower - Sputnik Italia
Seguici su
In precedenza, il presidente Donald Trump ha firmato un disegno di legge che vieta l'utilizzo dei fondi del governo USA per acquistare attrezzature dal colosso tecnologico cinese Huawei e altre società tecnologiche che "minacciano la sicurezza nazionale degli Stati Uniti".

Secondo il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, l'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha raccomandato alla Federal Communication Commission (FCC) di revocare le autorizzazioni alle società di telecomunicazioni cinesi a fornire servizi da e verso gli Stati Uniti.

"Oggi, le agenzie della Filiale Esecutiva interessate hanno raccomandato all'unanimità che la Federal Communications Commission (FCC) revoca le autorizzazioni di China Telecom a fornire servizi di telecomunicazioni internazionali da e verso gli Stati Uniti", afferma la dichiarazione del Dipartimento di Giustizia.

Le agenzie hanno affermato che la "natura delle operazioni di China Telecom "negli Stati Uniti potrebbe potenzialmente consentire loro di "impegnarsi in attività informatiche dannose che consentano lo spionaggio economico, l'interruzione e la violazione delle comunicazioni statunitensi".

China Telecom è la consociata statunitense di una società di telecomunicazioni statale della Repubblica popolare cinese. Se queste raccomandazioni vengono approvate, ciò potrebbe significare che i clienti mobili e Internet di China Telecom non sarebbero più connessi con gli Stati Uniti.

Il confronto USA-Huawei

Il 23 marzo, Trump ha firmato Secure 5G e Beyond Act del 2020, un atto legislativo che richiede alla sua amministrazione di realizzare una strategia per l'implementazione del 5G in tutto il paese. Prevede che il presidente degli Stati Uniti sviluppi un piano per "fornire assistenza tecnica" agli alleati della sicurezza, ai partner strategici e agli altri paesi ritenuti di interesse.

In precedenza Washington ha vietato a Huawei, il più grande fornitore al mondo di apparecchiature per telecomunicazioni e leader nella nuova tecnologia 5G, la fornitura di sistemi di comunicazione al governo, e ha esortato il settore privato a non utilizzare le sue apparecchiature. Tuttavia, i ricavi di Huawei sono aumentati del 19,1% su base annua, secondo il rapporto annuale 2019.

"Nonostante l'enorme pressione esterna, il nostro team è andato avanti con una particolare attenzione alla creazione di valore per i nostri clienti. Abbiamo lavorato duramente per guadagnare il loro rispetto e la fiducia, così come quella dei nostri partner in tutto il mondo", ha detto il presidente di Huawei Eric Xu.

Nell'aprile 2019, la Central Intelligence Agency (CIA) degli Stati Uniti ha accusato Huawei di essere finanziata dalla Commissione di sicurezza nazionale cinese, dall'Esercito popolare di liberazione e dall'intelligence della Repubblica popolare, accuse che la società ha negato. Nel maggio 2019, Washington ha inserito nella lista nera Huawei, il che ha portato alcuni giganti della tecnologia internazionale a cessare qualsiasi collaborazione con Huawei dopo il divieto di Trump.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала