Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Direttrice FMI prevede la peggiore crisi economica degli ultimi 100 anni

© Sputnik . Natalia Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaLa sede FMI a Washington
La sede FMI a Washington - Sputnik Italia
Seguici su
Nel 2020, la comunità mondiale dovrà affrontare la peggiore recessione economica dopo la Grande Depressione, ha affermato Kristalina Georgieva, amministratore delegato del Fondo monetario internazionale. Il suo intervento è pubblicato sul sito web dell'organizzazione.

Come osservato dal capo del FMI, a causa della pandemia di coronavirus, l'economia è costretta ad affrontare una crisi mai vista prima.

"Il COVID-19 ha minato il nostro ordine sociale ed economico alla velocità della luce e su una scala mai vista", ha detto.

Georgieva ha osservato che non è ancora chiaro all'umanità quanto sarà profondo e quanto durerà questo declino.

"Tuttavia, è ormai chiaro che la crescita economica globale nel 2020 sarà nettamente negativa. In effetti, prevediamo la peggiore recessione economica dopo la Grande Depressione", ha affermato il capo del FMI.

Secondo Georgieva, la depressione interesserà sia i paesi sviluppati sia gli stati con economie in via di sviluppo. La crisi imminente "non conosce confini" e "tutti ne soffriranno", ha aggiunto.

Secondo le sue previsioni, se la pandemia di coronavirus scomparirà nella seconda metà del 2020, una ripresa economica parziale potrebbe iniziare nel 2021.

Il capo del FMI ha invitato tutti ad agire insieme. "È questa comune minaccia che ci unisce per usare i lati più forti di tutta l'umanità: solidarietà, coraggio, creatività e compassione. Continuiamo a non capire come cambieranno la nostra economia e il nostro stile di vita, ma sappiamo che usciremo più forti da questa crisi" ha concluso.

Il principale fattore che influenza l'economia globale e il rallentamento della domanda di petrolio è la pandemia di coronavirus. La situazione è stata aggravata dal fallimento dell'accordo OPEC: dall'inizio dell'anno, i prezzi dell'oro nero sono diminuiti più del doppio.

Il ministro delle Finanze della Russia Anton Siluanov in precedenza aveva dichiarato l'inizio di una "nuova realtà" nell'economia. Inoltre, secondo lui, la Russia è pronta per una situazione del genere. Ha ricordato che la Banca centrale e il governo hanno accumulato riserve sufficienti per adattarsi alle nuove realtà.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала