Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, ci sono alcuni rischi per chi soffre di asma e allergie

© Fotolia / JPC-PRODUn medico mostra a una paziente una radiografia dei polmoni
Un medico mostra a una paziente una radiografia dei polmoni - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo gli studi recenti il coronavirus non è pericoloso per chi ha lievi allergie o forme leggere di asma. Lo riporta il ministero della Salute sul proprio sito.

Sono molte le persone (quasi il 20% della popolazione) che sperimentano sintomi stagionali dovuti ai pollini come congestione nasale, naso che cola, eruzioni cutanee, starnuti e congiuntivite; tutti sintomi che indicano la presenza di rinite allergica.

Si deve preoccupare invece chi ha l’asma moderata o grave, quando il paziente fa cure quotidiane. Questo tipo di patologia può essere pericolosa in caso di infezione da coronavirus. Infatti l’asma di questa gravità è inclusa nelle condizioni polmonari croniche che possono portare a malattie gravi.

Dunque coloro che sono già in cura per questo tipo di patologie devono continuare l’assunzione dei farmaci prescritti (colicosteroidi, farmaci inibitori dei leucotrieni) e non devono interrompere la terapia. Nel caso si risultasse positivi al coronavirus bisogna dunque autoisolarsi e informare immediatamente il proprio medico. Nel caso dovesse emergere una difficoltà respiratoria progressiva si deve immediatamente richiedere assistenza medica, si riporta sul sito del ministero della Salute.

In precedenza il ministero ha avvertito che il fumo provoca “un aumento di almeno tre volte del rischio di sviluppare polmonite severa da Covid-19 in pazienti con storia di uso di tabacco rispetto a non fumatori”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала