Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Borrelli: 28.470 guariti (+1.979), 18.279 deceduti (+610), 96.877 casi attuali (+1.615)

© Foto : Protezione CivileIl capo dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli
Il capo dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli - Sputnik Italia
Seguici su
Quest i dati sulla diffusione del coronavirus nel Belpaese dichiarati dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, durante una conferenza stampa. Ancora diminuisce il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva e anche il numero dei ricoveri in ospedale, ha aggiunto il capo della Protezione Civile durante la lettura del bollettino. 

Tirando le somme, risulta che dall'inizio della pandemia in Italia sono stati registrati 143.626 casi (+4.204), dato comprensivo di malati, guariti e deceduti di COVID-19.

Analizzando i nuovi dati comunicati dalla Protezione Civile emerge un quadro epidemiologico stabile, che ancora può lasciare spazio a festeggiamenti o rilassamenti o far sognare l'inizio della cosiddetta "fase 2"; il numero di nuovi casi e di persone attualmente malate ha registrato in entrambi casi una crescita, ma il numero delle guarigioni nell'ultimo giorno è stato significativo, arrivando a toccare quasi quota 2mila (+1.979); il numero dei guariti dall'inizio dell'epidemia è ora di 28.470.

Il numero dei decessi risulta stabile in linea con i dati dei giorni scorsi: l'incremento giornaliero delle vittime è stato pari a 610 persone (ieri +542), portando così le morti di COVID-19 dall'inizio dell'epidemia a 18.279.

I malati sono aumentati nelle ultime ventiquattro ore di 1.615 unità, incremento superiore rispetto al dato di ieri con +1195.

Continua ad alleggerirsi la pressione sugli ospedali italiani; in terapia intensiva si trovano 3.605 pazienti, 88 meno di ieri: è il quinto giorno consecutivo che si registra un calo per questo dato. Sono ricoverate con sintomi 28399 persone, -86 rispetto a ieri.

Al momento il 67% delle persone malate di COVID-19 si trova in auto-isolamento domiciliare con sintomi lievi o assenti. 

Dopo aver letto i dati, Angelo Borrelli ha rilevato la generosità degli italiani: sul conto corrente della Protezione Civile sono stati raccolti attraverso donazioni 116 milioni di euro, fondi che verranno impiegati dal dipartimento per comprare mascherine e ventilatori.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала