Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Borrelli: 26.491 guariti (+2.099), 17.669 deceduti (+542), 95.262 casi attivi (+1.195)

CC BY 2.0 / Dipartimento Protezione Civile / Roma, 23 febbraio 2020 – Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli durante la conferenza stampa.
Roma, 23 febbraio 2020 – Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli durante la conferenza stampa. - Sputnik Italia
Seguici su
Gli ultimi dati annunciati dal Capo della Protezione civile, Angelo Borrelli durante la consueta conferenza stampa sulla diffusione del coronavirus in Italia.

Il totale delle persone positive è di 95.262, i dimessi perché guariti sono 26.491, mentre i deceduti sono saliti a 17.669, per un totale di 139.422 casi ufficiali di infetti al nuovo coronavirus.

Il numero di pazienti positivi in più rispetto a ieri sono 1.195. Si riducono le persone in terapia intensiva che sono -99 rispetto a ieri, così come diminuisce di 233 persone il numero dei pazienti ricoverati con sintomi.

Circa 63mila casi sono a casa con sintomi assenti o con sintomi lievi e sono in quarantena obbligatoria fiduciaria.

Il numero dei deceduti della giornata di oggi è 552, mentre per quanto riguarda i guariti abbiamo un nuovo record a 2.099 dice Angelo Borrelli durante la consueta conferenza stampa serale.

Negli ultimi 10 giorni sono guariti il 50% dei positivi dall’inizio dell’epidemia in Italia. Un dato significativo che indica come la guarigione stia accelerando.

“Dobbiamo continuare a tenere la guardia alta e continuare a mettere in pratica i consigli degli esperti”, lo sottolinea Borrelli.

I fondi raccolti dalla Protezione civile

Raccolti 113.557 milioni di euro attraverso la campagna di donazione attivata dalla Protezione civile a supporto delle iniziative messe in campo per affrontare la crisi sanitaria.

Spesi sul totale 25 milioni di euro per l’acquisto di ventilatori e dispositivi di protezione. Nella sola giornata di oggi sono stati spesi circa 5,5 milioni di euro.

In campo ci sono 15mila volontari della Protezione civile riferisce Borrelli, che si aggiungono ai vigili del fuoco, alle forze di polizia, al personale sanitario delle singole regioni.

Rafforzamento dei team di medici

Oggi sono giunti dall'estero due team di medici, uno dalla Romania e l'altro dalla Norvegia. Ed è arrivato un carico di disinfettante dall'Austria, giunto nel nostro paese grazie al Meccanismo europeo di protezione civile.

Domani, invece, partirà il terzo contingente di medici della Protezione civile composto da 84 medici, che raggiungeranno gli ospedali dove è richiesta maggiormente la loro presenza. In questo caso si tratta di medici italiani che già lavorano presso ospedali di altre regioni italiane dove vi è meno esigenza di personale medico in questo momento.

Video conferenza stampa Protezione civile 8 aprile

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала