Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA mettono in congedo non retribuito parte del personale nelle basi in Corea del Sud

© Special Operations Command Korea/Capt. David MurphyI membri del del Special Operations Command Korea conducono un addestramento di combattimento ravvicinato con le loro controparti del Command Specialfare Warfare della Kunsan Air Force Base, Corea del Sud, 11 novembre 2019
I membri del del Special Operations Command Korea conducono un addestramento di combattimento ravvicinato con le loro controparti del Command Specialfare Warfare della Kunsan Air Force Base, Corea del Sud, 11 novembre 2019 - Sputnik Italia
Seguici su
Circa cinquemila persone, o metà del personale di servizio sudcoreano delle forze armate statunitensi in Corea del Sud, sono messe in congedo non pagato da mercoledì, perché i due paesi non si sono messi d'accordo sulla divisione dei costi della difesa, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Yonhap.

In Corea del Sud, 28,5 mila truppe statunitensi sono dispiegate su base rotazionale per la presunta protezione dalla minaccia militare della Corea del Nord. Finora, Seoul ha versato agli Stati Uniti circa un miliardo di dollari di contributo finanziario, ma l'attuale presidente americano lo ritiene insufficiente e ha richiesto un aumento di diverse volte.

Poiché non è stato raggiunto alcun accordo, il comando militare statunitense in Corea del Sud ha rilasciato una dichiarazione ieri, sottolineando che il congedo non retribuito era il risultato di una "mancanza di accordo sulla ripartizione dei costi", riporta Yonhap.

Da parte sua, la Corea del Sud pare essere preoccupata. Secondo il rappresentante del ministero della Difesa del paese il congedo forzato delle truppe coreane-statunitensi "non contribuisce alla difesa comune".

I dipendenti in congedo hanno protestato alle porte della base di Camp Humphreys a Pyeongtaek, a sud di Seoul, e il loro leader sindacale Choi Un Sik si è rasato pubblicamente la testa in pubblico, esprimendo così la sua indignazione.

La situazione è stata ulteriormente complicata dalla diffusione del coronavirus anche tra i militari statunitensi nella Corea del Sud. Secondo il loro comando, mercoledì il numero di soldati americani infetti è aumentato a 14 persone.

In totale, 9887 casi d'infezione da un nuovo coronavirus sono stati registrati in Corea del Sud.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала