Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Studio britannico rivela i tassi di letalità del coronavirus per fasce d'eta

© REUTERS / Flavio Lo ScalzoUn medico con un paziente contagiato dal coronavirus in un'unità di terapia intensiva presso l'ospedale Oglio Po di Cremona, Italia
Un medico con un paziente contagiato dal coronavirus in un'unità di terapia intensiva presso l'ospedale Oglio Po di Cremona, Italia - Sputnik Italia
Seguici su
Dopo aver analizzato i dati, gli scienziati del Medical Research Council (Consiglio di Ricerche Mediche) del Regno Unito hanno determinato che la probabilità di ricovero in ospedale e morte per coronavirus aumenta con l'avanzare dell'età.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista The Lancet Infectious Diseases.

I ricercatori hanno analizzato i dati ufficiali di febbraio sui casi di infezione da Covid-19 in Cina e in altri 37 Paesi. Dividendo i malati in gruppi secondo fasce d'età, è stato calcolato il tasso di letalità del nuovo coronavirus.

Alla fine si è scoperto che le probabilità di morire per l'infezione del nuovo coronavirus al di sotto dei 39 anni sono quasi nulle, per le persone di età compresa tra 40-49 anni sono dello 0,2%, tra i 50-59 anni sono dello 0,6% e tra i 60-69 anni sono poco meno del 2%.

Nel gruppo speciale di rischio si trovano le persone di età compresa tra 70-79 anni, dove il 4,3% dei malati di Covid-19 è deceduto e le persone di età superiore agli 80 anni, dove il coronavirus ha una letalità del 7,8%.

Letalità di Covid-19 in Italia

Ieri il professor Roberto Bernabei, direttore della Scuola di Specializzazione in Geriatria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e presidente di Italia Longeva, era intervenuto alla conferenza stampa del capo della Protezione Civile sul coronavirus in Italia, affermando che l'età media dei deceduti è di 79 anni, di cui 70% uomini e 30% donne e sottolineando allo stesso tempo che Covid-19 è più letale contro le persone che hanno patologie: il 52% delle vittime ha 3 patologie, il 25% ha 2 patologie, il 21% ha 1 patologia, mentre solo il 2% delle vittime non soffriva di alcun disturbo. Delle 23 vittime under 40, 15 avevano patologie.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала