Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Conte al Governo olandese: decidersi prima di ‘scoprire che il paziente è morto’

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Filippo AttiliIl Presidente Conte partecipa in videoconferenza alla riunione del Consiglio europeo sul coronavirus
Il Presidente Conte partecipa in videoconferenza alla riunione del Consiglio europeo sul coronavirus - Sputnik Italia
Seguici su
Giuseppe Conte parla direttamente al popolo dei Paesi Bassi in una intervista concessa ad un quotidiano olandese. L'Italia non chiede condoni di debiti, ma solidarietà.

Giuseppe Conte interviene nel dibattito interno ai Paesi Bassi sugli eurobond e in una intervista concessa al De Telegraaf e riportata dall’Ansa afferma che “anche le buone risposte, se dovessero giungere tardi, si riveleranno inutili. Dobbiamo evitare di ritrovarci a dire: ecco, finalmente abbiamo la terapia, per poi scoprire che il paziente è morto”.

Parole dirette al premier Mark Rutte che resta irremovibile sulla sua posizione mentre nel Paese si è acceso un dibattito sentito, dal momento che sono piovute critiche molto forti da tutta Europa.

Il ministro delle Finanze olandese Wopke Hoekstra ha fatto parziale marcia indietro affermando che se ha ricevuto “così tanto astio”, riporta l’Huffingtonpost, probabilmente è perché “mi sono sbagliato”.

Anche lo storico olandese Beekman è intervenuto sull’argomento con un tweet: “non ha senso che il mio paese, che come paradiso fiscale riceve ogni anno miliardi di euro, ora rifiuti gli eurobond all’Europa”.

Ma anche l’ex presidente della Banca centrale olandese è intervenuto sull’argomento schierandosi per un sì dei Paesi Bassi agli eurobond. Una uscita che provocato l’intervento dell’attuale governatore della Banca centrale olandese, che ha chiesto ci sia una risposta unitaria sulla questione.

Conte, gli olandesi non devono pagare il debito degli italiani

Durante l’intervista al De Telegraaf, Conte ha precisato che l'Italia non chiede “ai cittadini olandesi di pagare il debito italiano. Non chiediamo neanche un euro ai contribuenti olandesi.”

L’Italia chiede che l'Europa agisca in modo solidale, “perché è impensabile che qualcuno possa giovarsi di questa crisi”.

Ieri sindaci e presidenti di regione italiani avevano scritto una lettera aperta ai tedeschi perché non si schierassero al fianco dei Paesi Bassi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала