Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Presidente Bielorussia si dice contrario all'isolamento di massa

© REUTERS / Vasily FedosenkoPresidente bielorusso Alexander Lukashenko
Presidente bielorusso Alexander Lukashenko - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ha dichiarato di essere contrario alla quarantena a causa della pandemia del nuovo coronavirus e ha ammesso di non aver fatto il test per il COVID-19.

"Non ho fatto il test. E non so se sono sopravvissuto a questo virus o no", riporta Sputnik Bielorussia citando Lukashenko.

Il presidente della Bielorussia ha affermato di non essere un sostenitore dell'isolamento di massa.

"Bloccare in questi appartamenti marci non è un metodo. Stiamo uccidendo le persone chiudendole in questi appartamenti. Ci sono molti problemi su cui bisogna lavorare, piuttosto che chiudere il confine e rinchiudere le persone nelle case. Ci è sempre stato insegnato, ricordate: se si tratta di SARS, influenza e altro, devi uscire, respirare aria fresca, ventilare le stanze", ha detto Lukashenko.

Il presidente ha attirato l'attenzione sul fatto che, isolando le persone nelle loro case e appartamenti, nessuno sa se sono sani o se sono già stati infettati da qualcosa, e non solo dal coronavirus.

Secondo lui le persone si trovano nel loro appartamento al chiuso, in un'aria infettata dal virus; di conseguenza le persone sono ricoverate quando ormai in condizioni critiche, e spesso è troppo tardi.

"Pertanto, non capisco chi consiglia di isolare, di chiudere, di mettere in quarantena oggi. Dobbiamo lavorare, come sempre, puntualmente", ha affermato il capo dello stato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала