Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, Elon Musk consegna 1.200 respiratori agli ospedali californiani

© AFP 2021 / Brendan SmialowskiElon Musk, fondatore e CEO di Tesla Motors
Elon Musk, fondatore e CEO di Tesla Motors - Sputnik Italia
Seguici su
Le autorità della California hanno ricevuto oltre 1,2 mila dispositivi di ventilazione artificiale da un imprenditore americano Elon Musk, proprietario di Tesla e SpaceX. Una dichiarazione è stata rilasciata lunedì durante una conferenza stampa dal governatore della California Gavin Newsom.

Elon Musk ha dichiarato su Twitter che in questo caso non si tratta di macchine per la ventilazione polmonare prodotte da una delle sue aziende. Musk ha affermato di aver acquistato 1.255 dispositivi di questo tipo da vari produttori cinesi e di averli importati negli Stati Uniti.

"La Cina ha avuto un eccesso di offerta, quindi abbiamo acquistato 1255 ventilatori ResMed, Philips e Medtronic approvati dalla FDA venerdì sera e li abbiamo spediti a Los Angeles. Se si desidera installare un ventilatore gratuito, fatecelo sapere!" Musk ha twittato, offrendo lodi al team cinese di Tesla e ai funzionari doganali cinesi e statunitensi.

Secondo la Johns Hopkins University, che effettua calcoli sulla base di informazioni fornite dalle autorità federali e locali, negli Stati Uniti sono stati registrati oltre 46.000 casi di infezione da coronavirus. Più di 610 persone sono morte. Oltre il 50% dei casi di infezione nel paese è attualmente registrato negli stati di Washington, California e New York.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала