Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Smart working ai tempi del coronavirus

Seguici su
L’emergenza Coronavirus, costringendo le persone a restare casa, ha riportato alla luce il fenomeno dello smart working. La crisi Covid-19 ha cambiato la vita di tutti i giorni, ma può anche rappresentare un’occasione per ripensare il mondo del lavoro.

Scuole e università chiuse, parchi cittadini chiusi, bar e ristoranti fermi. Queste sono alcune delle misure del governo prese per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Per frenare i contagi, in costante crescita nel Paese, il governo attraverso i suoi decreti, ha suggerito alle aziende di adottare il metodo smart working.

Non era alto il numero di italiani che prima della crisi Covid-19 erano alle prese con un lavoro a distanza, o smart working che dir si voglia; oggi a causa dell’emergenza però le aziende rivalutano questo utile strumento.

Sono sempre più i professionisti, i lavoratori creativi autonomi e non solo, che mettono l'ufficio dentro un tablet o uno smartphone e lo portano con sé a casa. Sfogliate la nostra galleria fotografica per vedere come i lavoratori sfruttano il tempo dell'epidemia del coronavirus per continuare svolgere il loro lavoro con il sistema del lavoro a distanza. 

© REUTERS / Lindsey WassonTeresa Mosqueda gioca con sua figlia neonata Camila Valdes-Mosqueda mentre partecipa a una riunione del consiglio di Seattle per telefono a causa della quarantena per l'epidemia del coronavirus (COVID-19) a Seattle, Washington, USA, il 23 marzo 2020
Teresa Mosqueda gioca con sua figlia neonata Camila Valdes-Mosqueda mentre partecipa a una riunione del consiglio di Seattle per telefono a causa della quarantena per l'epidemia del coronavirus (COVID-19) a Seattle, Washington, USA, il 23 marzo 2020  - Sputnik Italia
1/12
Teresa Mosqueda gioca con sua figlia neonata Camila Valdes-Mosqueda mentre partecipa a una riunione del consiglio di Seattle per telefono a causa della quarantena per l'epidemia del coronavirus (COVID-19) a Seattle, Washington, USA, il 23 marzo 2020
© REUTERS / Yara NardiLa 40enne Francesca Valagussa lavora da casa a Roma, Italia
La 40enne Francesca Valagussa lavora da casa a Roma, Italia - Sputnik Italia
2/12
La 40enne Francesca Valagussa lavora da casa a Roma, Italia
© REUTERS / Caitlin OchsNaomi Hassebroek svolge il suo lavoro da casa a causa delle preoccupazioni per la rapida diffusione del coronavirus (COVID-19) a Brooklyn, New York City, USA, il 23 marzo 2020
Naomi Hassebroek svolge il suo lavoro da casa a causa delle preoccupazioni per la rapida diffusione del coronavirus (COVID-19) a Brooklyn, New York City, USA, il 23 marzo 2020 - Sputnik Italia
3/12
Naomi Hassebroek svolge il suo lavoro da casa a causa delle preoccupazioni per la rapida diffusione del coronavirus (COVID-19) a Brooklyn, New York City, USA, il 23 marzo 2020
© AP Photo / Ted S. WarrenRebecca Sirull, coordinatore dell'Istituto per le metriche e la valutazione della salute, è stata la terza persona a ricevere la dose di un vaccino in sperimentazione per il coronavirus COVID-19, Seattle, USA, il 16 marzo 2020
Rebecca Sirull, coordinatore dell'Istituto per le metriche e la valutazione della salute, è stata la terza persona a ricevere la dose di un vaccino in sperimentazione per il coronavirus COVID-19, Seattle, USA, il 16 marzo 2020 - Sputnik Italia
4/12
Rebecca Sirull, coordinatore dell'Istituto per le metriche e la valutazione della salute, è stata la terza persona a ricevere la dose di un vaccino in sperimentazione per il coronavirus COVID-19, Seattle, USA, il 16 marzo 2020
© AP Photo / Charlie RiedelErik Wray lavora al suo computer nel cortile di casa sua, USA, il 19 marzo 2020
Erik Wray lavora al suo computer nel cortile di casa sua, USA, il 19 marzo 2020 - Sputnik Italia
5/12
Erik Wray lavora al suo computer nel cortile di casa sua, USA, il 19 marzo 2020
© REUTERS / Lindsey WassonUn bambino di 9 anni studia da casa in USA
Un bambino di 9 anni studia da casa in USA - Sputnik Italia
6/12
Un bambino di 9 anni studia da casa in USA
© AP Photo / Rich PedroncelliUna mamma lavora da casa mentre sua figlia studia, USA
Una mamma lavora da casa mentre sua figlia studia, USA - Sputnik Italia
7/12
Una mamma lavora da casa mentre sua figlia studia, USA
© REUTERS / Eloy MartinUna giovane coppia lavora da casa in Polonia
Una giovane coppia lavora da casa in Polonia - Sputnik Italia
8/12
Una giovane coppia lavora da casa in Polonia
© AP Photo / Craig MitchelldyerOlivia Bucks aiuta suo figlio ad assistere alla lezione online di prima elementare, USA
Olivia Bucks aiuta suo figlio ad assistere alla lezione online di prima elementare, USA - Sputnik Italia
9/12
Olivia Bucks aiuta suo figlio ad assistere alla lezione online di prima elementare, USA
© AP Photo / Mike StewartLa 16enne Kirsten Martin studia da casa per la diffusione dell'infezione di coronavirus
La 16enne Kirsten Martin studia da casa per la diffusione dell'infezione di coronavirus - Sputnik Italia
10/12
La 16enne Kirsten Martin studia da casa per la diffusione dell'infezione di coronavirus
© REUTERS / Adriano MachadoAdemar Kyotoshi Sato, un monaco buddista in mascherina lavora da casa al tempio "Shin Budista Terra Pura de Brasilia" per la diffusione dell'infezione di coronavirus in Brasile.
Ademar Kyotoshi Sato, un monaco buddista in mascherina lavora da casa al tempio Shin Budista Terra Pura de Brasilia per la diffusione dell'infezione di coronavirus in Brasile. - Sputnik Italia
11/12
Ademar Kyotoshi Sato, un monaco buddista in mascherina lavora da casa al tempio "Shin Budista Terra Pura de Brasilia" per la diffusione dell'infezione di coronavirus in Brasile.
© REUTERS / Bernadett SzaboCsaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020
Csaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020 - Sputnik Italia
12/12
Csaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала