Russia: 71 nuovi casi di coronavirus, auto-isolamento per gli ultra 65enni fino al 14 aprile

© Sputnik . Evgeny Odinokov / Vai alla galleria fotograficaUna donna in mascherina alla Stazione Kazansky a Mosca
Una donna in mascherina alla Stazione Kazansky a Mosca - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Altri 71 pazienti con coronavirus sono stati registrati in Russia in una giornata, tutti a Mosca, ha dichiarato il Primo Ministro Mikhail Mishustin in un incontro con i membri del governo.

Il quartier generale operativo per la lotta contro COVID-19 ha affermato che tutte le nuove infezioni nelle ultime due settimane riguardano persone tornate da paesi in cui si osserva una grave situazione epidemiologica. I malati sono stati ricoverati in ospedale e collocati in appositi sistemi chiusi l’isolamento, mentre chi ha avuto contatti con loro sono stati sottoposti al tampone.

Il numero totale di pazienti con COVID-19 in Russia ha raggiunto 438, 17 sono guariti, più di 52 mila rimangono sotto osservazione.

Mishustin si è rivolto in particolar modo agli anziani russi con la richiesta di rimanere a casa e di non uscire se assolutamente necessario.

Lo stesso è stato fatto dal sindaco di Mosca Sergey Sobyanin e il governatore della regione di Mosca, i quali hanno riferito di nuove misure per combattere la diffusione del coronavirus. Pertanto, in entrambe le regioni è stato imposto l’obbligo di restare a casa e osservare il regime di auto-isolamento dal 26 marzo al 14 aprile per i residenti di età superiore ai 65 anni, nonché a coloro con malattie croniche.

Inoltre, il primo ministro ha incaricato il servizio doganale federale, il servizio fiscale federale e il servizio federale di supervisione della salute e dello sviluppo sociale di monitorare le esportazioni, le importazioni e la domanda interna di prodotti; Fino al 26 marzo, il Ministero dello sviluppo economico dovrebbe proporre misure aggiuntive per la sostituzione delle importazioni e il sostegno alle piccole e medie imprese e il Ministero del lavoro e il Ministero della giustizia sono tenuti a monitorare la prevenzione di licenziamenti ingiustificati dei dipendenti per verificare i casi di mancato pagamento degli stipendi dovuti al COVID-19.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала