India, scontro tra esercito e maoisti: 17 militari morti

© Sputnik . Aleksandr Kondratuk / Vai alla galleria fotograficaUn soldato delle forze armate indiane
Un soldato delle forze armate indiane - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
17 soldati indiani sono morti in Chhattisgarh (uno stato nell'India centrale) a seguito di uno scontro con i naxaliti, miliziani maoisti. Lo riporta oggi il giornale Livemint.

Sabato scorso tra l'esercito indiano e miliziani maoisti si è verificato uno scontro dopo il quale 14 soldati feriti sono stati trasportati per via aerea nella capitale dello stato, Raipur. La polizia ha avviato un'operazione di ricerca dei cinque combattenti del gruppo d'intervento speciale (Special Task Force) e 12 soldati della guardia di riserva del distretto dispersi.

"Sono stati recuperati tutti e 17 i corpi", ha affermato oggi la Polizia di Stato, aggiungendo che sabato un gruppo congiunto di polizia e esercito ha iniziato l’operazione in questa zona dopo aver ricevuto le informazioni su “una presenza significativa di maoisti nell’area”.

“Malgrado avessimo agito in maniera appropriata e tempestiva, i nostri uomini sono rimasti in minoranza contro circa 300-350 naxaliti che hanno partecipato all’agguato”, ha dichiarato a Livemint un alto funzionario dell'intelligence, aggiungendo che i naxaliti hanno organizzato l’imboscata dopo uno scontro armato.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала