Coronavirus, sesto aereo con materiale sanitario e medici russi è partito per l’Italia

© Sputnik . The Ministry of Defence of the Russian Federation / Vai alla galleria fotograficaAereo Il-76
Aereo Il-76 - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il sesto aereo militare russo con specialisti medici e attrezzature per fornire assistenza all’Italia nella lotta contro il coronavirus è decollato dall'aerodromo Chkalovsky, vicino a Mosca, riferisce il ministero della Difesa russo.

“Il sesto velivolo Il-76 dell’aviazione da trasporto militare delle VKS russe è partito dall'aerodromo di Chkalovsky (regione di Mosca) alla volta della Repubblica Italiana per fornire assistenza nella lotta contro l'infezione da coronavirus", afferma il comunicato del dicastero militare russo.

Gli aerei Il-76 dell’aeronautica militare russa stanno eseguendo il trasferimento di medici militari russi, mezzi e attrezzature sanitarie con destinazioane la base aerea italiana di Pratica di Mare.

Sabato scorso il presidente russo Vladimir Putin, in una conversazione telefonica con il primo ministro italiano Giuseppe Conte, ha confermato la sua disponibilità a fornire con prontezza assistenza nella lotta contro il coronavirus e ne ha delineato i parametri specifici.

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato che la Russia avrebbe inviato otto brigate mobili formate da personale specializzato in virologia del Ministero della Difesa, insieme a macchinari speciali per la ventilazioni, veicoli per la disinfezione e altro materiale medico.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала