Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus Europa, Commissione Ue apre agli aiuti di Stato a imprese e compagnie aeree

© Sputnik . Alexey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaBandiera Ue
Bandiera Ue - Sputnik Italia
Seguici su
La Commissione Ue apre agli aiuti di Stato in via straordinaria. Le imprese potranno ricevere aiuti diretti fino a 500mila euro e prestiti garantiti. Le compagnie aeree verranno salvate dagli stati Ue.

Li ha sempre osteggiati e sanzionati in nome del libero mercato, ma questa volta l’Unione Europea deve piegarsi alla situazione straordinaria e concedere agli Stati membri la possibilità di dare aiuti di Stato alle imprese in difficoltà.

La Commissione Ue poco fa ha deciso che gli Stati dell’Ue potranno aiutare anche le compagnie aeree, comprese quelle che avevano già ricevuto aiuti negli ultimi 10 anni. In Italia il pensiero corre subito ad Alitalia e i dipendenti tireranno un sospiro di sollievo.

Schemi di aiuti diretti fino a 500mila euro

Aiuti di Stato sì, ma a determinate condizioni dice l’Europa. Gli Schemi di aiuti diretti concessi dalla Commissione Ue agli Stati membri prevedono che si possano finanziare le imprese con un importo massimo di 500mila euro.

Alle aziende si potranno dare garanzie per i prestiti, ma gli aiuti sono indirizzati alle imprese e non alle banche chiarisce la Commissione: “ai clienti, non alle banche”.

Sostegno alle compagnie aeree

Le compagnie aeree sono sostanzialmente ferme, pochi i voli che decollano dagli aeroporti europei e con rari passeggeri.

Arrivano per le compagnie aeree gli aiuti di stato per “minimizzare i danni al settore dell’aviazione”, una azione urgente viene definita da Bruxelles.

Alle compagnie la compensazione verrà probabilmente data facendo leva sull’articolo 107 comma 2 lettera b del Trattato Europeo.

La nazionalizzazione delle imprese

La Francia è comunque pronta a nazionalizzare le sue aziende strategie pur di proteggerle dal tracollo. Del resto il ministro delle Finanze francese Bruno Le Maire lo ha detto, il nuovo coronavirus scatenerà una guerra commerciale e forse già pensava a quello che la Francia farà per proteggere la sua economia, senza rispettare il Trattato europeo, come ha già fatto nel caso Fincantieri – Stx e nel matrimonio Fca – Psa.

La Commissione Ue apre alla nazionalizzazione, il nuovo coronavirus ridisegnerà la Comunità economica europea.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала