Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Turchia chiede alla Nato ulteriori aiuti in Siria

© AFP 2021 / Christian HartmannJens Stoltenberg e Recep Tayyip Erdogan, 2019
Jens Stoltenberg e Recep Tayyip Erdogan, 2019 - Sputnik Italia
Seguici su
La Turchia si è rivolta alla Nato per ulteriore assistenza in Siria, ha affermato il presidente Recep Tayyip Erdogan.

Secondo il presidente turco, la situazione in Siria minaccia tutti gli Stati europei.

"Nessun Paese europeo ha il diritto di guardare indifferentemente al dramma umanitario in Siria. Ci aspettiamo solidarietà e assistenza aggiuntiva dalla Nato", ha detto Erdogan in una conferenza stampa con il segretario generale dell'Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg.

Il capo di Stato ha osservato che la Turchia è l'unico Paese dell'alleanza che ha combattuto "sul campo" con lo "Stato Islamico", perdendo molti soldati.

A sua volta Stoltenberg ha dichiarato la disponibilità del blocco politico-militare transatlantico a sostenere la Turchia in Siria in vari modi.

"Comprende i sistemi missilistici difensivi che aiutano a difendere la Turchia dalle minacce della Siria", ha detto il segretario generale dell'alleanza.

Allo stesso tempo Stoltenberg ha notato l'allentamento delle tensioni nella provincia siriana di Idlib.

"La Turchia è un membro importante e prezioso, che contribuisce alla sicurezza generale in vari modi. Abbiamo appena discusso la grave situazione di sicurezza in Siria e la crisi migratoria generatasi. Negli ultimi giorni abbiamo assistito a un calo della violenza. È importante basarsi su questo per proteggere i civili e fornire accesso agli aiuti umanitari", ha dichiarato Stoltenberg in una conferenza stampa dopo l'incontro con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan a Bruxelles.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала