Vittorio Cecchi Gori va agli arresti domiciliari, istanza accolta

Seguici suTelegram
Vittorio Cecchi Gori potrà scontare la pena a 8 anni e 5 mesi agli arresti domiciliari, il tribunale di Sorveglianza ha accolto l'istanza dei suoi legali. Cecchi Gori da tempo è in ospedale per patologie gravi.

Vittorio Cecchi Gori potrà scontare la pena di 8 anni e 5 mesi agli arresti domiciliari, lo ha deciso il Tribunale di Firenze che ha accolto l’istanza dei suoi legali.

Cecchi Gori, accusato di bancarotta fraudolenta, è per ora ricoverato in ospedale da tempo. Con lui si era schierato anche una parte del cinema italiano che gli aveva manifestato solidarietà e vicinanza in questa situazione giudiziaria e sanitaria personale complessa.

La decisione del magistrato di sorveglianza è comunque una misura provvisoria, ovvero Cecchi Gori potrà scontare la pena agli arresti domiciliari fino a quando non si sarà ristabilito.

Ma si è in attesa di ricevere il via libera definitivo dal tribunale collegiale di Sorveglianza, la cui udienza è prevista a breve.

Cecchi Gori non andrà in carcere

Difficile che Vittorio Cecchi Gori possa passare un giorno in carcere, dal momento che il suo quadro clinico presenta patologie piuttosto gravi che lo rendono un soggetto incompatibile alla vita carceraria.

Potrà anche continuare a sottoporsi a visite mediche e terapie in ospedale, una volta tornato a casa da dove sconterà la pena agli arresti domiciliari.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала