Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, Lombardia e 11 province in quarantena - decreto bozza

© Sputnik . Vladimir PesnyaLa regione italiana di Lombardia
La regione italiana di Lombardia - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo la bozza del nuovo decreto del governo, viene estesa la cosiddetta “zona rossa”. Stop a palestre, piscine, musei e stazioni sciistiche, stretta sui centri commerciali aperti solo da lunedì a venerdì.

L'esecutivo ha definito le nuove misure nazionali per contenere l'emergenza a seguito della diffusione del coronavirus. Nell'articolo 1 della bozza del nuovo decreto del governo, pronto per essere varato questa sera, compare il divieto di ingresso e di uscita dalla Lombardia e da altre 11 province e l'estensione delle zone controllate a Piemonte ed Emilia-Romagna. Le province che secondo il piano del governo diventano "zona rossa" sono quelle di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria.

Si nota che verranno fatte eccezioni solo per motivi "gravi e indifferibili", di lavoro o di famiglia.

Nelle suddette aree, considerate a tutti gli effetti zona rossa, resteranno chiuse tutte le palestre, piscine, spa e centri benessere. Chiusi anche i centri commerciali, anche se la limitazione vale solo per il fine settimana. Stop anche a musei, centri culturali e stazioni sciistiche, inoltre in queste aree le scuole rimarranno chiuse fino al 3 aprile.

Tra le misure drastiche del governo, di particolare rilievo è la sospensione dei congedi ordinari del personale sanitario e tecnico, nonché del personale le cui attività siano necessarie a gestire le attività richieste dalle unità di crisi a livello regionale. Detto in altri termini sono precettati medici e infermieri per far fronte alla difficile situazione sviluppatasi col coronavirus. Inoltre l'accesso di parenti e visitatori alle strutture ospedaliere è limitato solo ad alcuni casi.

Emergenza continua per il coronavirus in Italia: positivo anche Zingaretti

Il numero dei casi totali nel Belpaese sale a 5.883, dato che include gli infettati, le vittime e le persone guarite. Lo ha riferito oggi nella tradizionale conferenza stampa il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Il numero dei ricoverati "con sintomi" è di 2651 persone, i ricoverati in terapia intensiva sono 567, mentre 1843 sono in isolamento domiciliare.

Oggi si è saputo che il segretario del Pd Nicola Zingaretti è risultato positivo al coronavirus.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала