Coronavirus, l'appello di Conte agli italiani: "Il primo obiettivo è il contenimento del contagio"

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Filippo AttiliConferenza stampa del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine della riunione, presso la sede operativa della Protezione civile, con i Ministri, i Presidenti delle Regioni e i tecnici del Ministero della Salute sull'emergenza coronavirus.
Conferenza stampa del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine della riunione, presso la sede operativa della Protezione civile, con i Ministri, i Presidenti delle Regioni e i tecnici del Ministero della Salute sull'emergenza coronavirus. - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chiama il Paese a "fare squadra" e ad affrontare la nuova sfida posta dalla diffusione del Covid-19.

In un video pubblicato sulla propria pagina Facebook, il premier italiano Giuseppe Conte si è rivolto al popolo italiano per fare chiarezza sulla situazione legata all'epidemia di coronavirus in corso:

"Il primo obiettivo è il contenimento del contagio - ha spiegato il presidente del Consiglio, che ha poi sottolineato - una certa percentuale di persone contagiate necessita di assistenza in terapia intensiva. Finché i numeri sono bassi, il Ssn può assisterli, ma in caso di crescita esponenziale non solo l'Italia ma nessun Paese al mondo potrebbe affrontare una situazione del genere.

Conte ha poi annunciato un "piano straordinario di opere pubbliche, private, grandi, medie, piccole, affermando che l'obiettivo dell'esecutivo è quello di "immettere nuove finanze nell'economia e realizzare le infrastrutture che servono" pur rendendosi conto che "nonostante gli sforzi non è possibile rafforzare le strutture sanitarie in breve tempo".

Come esempio volto a sottolineare il tipo di azione che sarà messa in atto, il premier ha fatto riferimento a Genova e al Ponte Morandi:

"Per alcuni investimenti valuteremo la possibilità di applicare il modello del Ponte Morandi, a Genova. Questo modello ci insegna che quando viene colpito, il nostro Paese sa rialzarsi, sa fare squadra, sa tornare più forte di prima. Lo applicheremo ovunque sia possibile. Il modello Genova deve diventare il modello Italia".

In Italia il numero di persone contagiate dal Covid-19 è salito a 2706, come riferito dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli nel suo ultimo rapporto, 443 in più rispetto a al giorno precedente. In terapia intensiva si trovano attualmente 297 persone, mentre il numero dei guariti si attesta a 276, per un aumento pari al 72,5% rispetto a 24 ore prima. 

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала