Russia, vietata temporaneamente l'esportazione di mascherine mediche

© Sputnik . Alessandro RotaL'epidemia del coronavirus in Italia
L'epidemia del coronavirus in Italia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La misura resterà in vigore fino al 1° luglio e interessa anche diversi altri articoli sanitari, tra cui anche prodotti disinfettanti.

Il governo russo ha introdotto un divieto temporaneo all'esportazione di alcuni articoli sanitari, tra cui le tanto richieste mascherine mediche.

Il documento, pubblicato sul sito del Consiglio dei ministri della Federazione russa, viene specificato che il decreto non interesserà gli aiuti umanitari e gli articoli presi con sé per uso personale.

Nella lista, oltre alle mascherine, rientrano anche bende, ovatta, stamina, copriscarpe, tute di protezione chimica, respiratori, occhialetti protettivi e alcuni prodotti disinfettanti.

La nuova misura, che durerà fino al 1° luglio prossimo, è stata adottata alla luce dell'emergenza sanitaria dovuta all'insorgenza del nuovo coronavirus cinese.

Il coronavirus cinese

Fino ad oggi il Covid-19 ha finora infettato 10566 persone in 72 Paesi, al di fuori della Cina continentale, con 1792 casi registrati nel corso delle ultime 24 ore per un totale di 166 decessi.

In Cina, il numero dei malati di coronavirus ha invece superato quota 80.000, mietendo 2946 vittime, sebbene le cifre dell'epidemia siano diventate più contenute nel corso delle scorse settimane.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала