Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Genova, finge contagio da Covid-19 per non essere multata: denunciata

Porto di Genova
Porto di Genova - Sputnik Italia
Seguici su
Genova, donna di 59 anni finge di avere il nuovo coronavirus pur di sfuggire alla multa della polizia locale. Denunciata con reati penali gravi, ora per lei c'è il Tribunale.

Passa col rosso in corso Quadrio ma la polizia locale di Genova la vede e la ferma, lei, 59 anni, prima mostra la patente scaduta e poi dice di avere il documento d’identità valido a casa e non con sé.

Gli agenti la accompagnano a casa e lei qui inizia il teatro fingendo di sentirsi poco bene e di avere la febbre e il mal di testa.

La polizia locale genovese indossa le mascherine e fa scattare il protocollo nazionale, chiamano il 118 e arriva l’ambulanza con i sanitari bardati anti Covid-19.

La donna viene condotta in ospedale dai sanitari, ma anche scortata dalla polizia locale che non ci sta a farsi prendere in giro.

Così, accertato dai sanitari che la donna non aveva febbre e non aveva il nuovo coronavirus, è stata denunciata per procurato allarme, sostituzione di persona e guida senza patente.

Una recidiva

Da quanto è possibile apprendere dal Genova Today, la donna è recidiva e più volte dal 1999 a oggi è stata condannata per furto, furto aggravato e sostituzione di persona. Nella lunga sfilza di reati aveva anche una sanzione per guida senza patente.

Adesso la attende ancora una volta l’aula del Tribunale di Genova.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала