Di Maio, riunione straordinaria su export per ‘rilanciare il marchio Italia’

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Filippo AttiliIl Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, al Dipartimento della Protezione Civile per la riunione del Comitato operativo sul Coronavirus.
Il Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, al Dipartimento della Protezione Civile per la riunione del Comitato operativo sul Coronavirus. - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio annuncia un vertice straordinario sull'export per domani presso la Farnesina. Sul tavolo aiuti per 650 milioni di euro, è la risposta alle imprese del Governo.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio comunica attraverso i social che domani 3 marzo “ci sarà una riunione straordinaria sull’export al Ministero degli Affari Esteri”. Di Maio preannuncia che la riunione inizierà avendo a disposizione una dotazione economica su cui contare pari a 300 milioni di euro, che potranno essere utilizzati “a sostegno delle nostre imprese per il piano straordinario ‘Made in Italy’”.

Ulteriori 350 milioni di euro saranno a disposizione del “fondo di garanzia sulle esportazioni all’estero”, aggiunge il ministro Di Maio.

“Domani durante la riunione illustreremo tutti i dettagli. L’obiettivo è quello di elaborare una nuova strategia per rilanciare nel mondo il marchio ‘Italia’”.

Un segnale chiaro alle imprese:

“Stiamo affrontando con serietà questa delicata fase, mettendo al primo posto la salute dei cittadini. In questo momento dobbiamo dare anche un segnale chiaro alle imprese: il governo c’è e sta mettendo sul tavolo tutti gli strumenti utili per ripartire in tempi rapidi”.

E che la situazione potrebbe essere molto seria dal punto di vista economico li hanno già scritto due ricerche scritte da un istituto di ricerca e da una agenzia di rating. Il rischio è il default del 10,4% delle imprese italiane.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала