Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
Capo redattore di Sputnik Turchia Mahir Boztepe - Sputnik Italia

Aggiornamenti: Arrestato e rilasciato capo redattore di Sputnik Turchia

Seguici su
Arrestato e poi rilasciato capo redattore di Sputnik Turchia, Mahir Boztepe. La polizia ha effettuato perquisizioni presso gli uffici dell'edizione turca di Sputnik ad Istanbul.

​In precedenza Sputnik Turchia ha reso noto il fatto dell'arresto.

"La polizia è entrata nel nostro ufficio di Istanbul. Un altro dipendente è stato arrestato. E altri tre ieri sono stati arrestati dalla polizia di Ankara, dove i nazionalisti hanno fatto irruzione nei loro appartamenti la sera prima", ha dichiarato la direttrice di Sputnik ed RT Margarita Simonyan. Ha poi specificato che è stato arrestato il capo redattore di Sputnik Turchia.

Il caporedattore di Sputnik Turchia, Mahir Boztepe ha dichiarato di essere stato portato in ospedale per un esame medico: questo è previsto dalla procedura di arresto.

Ha detto che la polizia non ha usato la forza contro di lui, ma che verrà portato al dipartimento principale di Sicurezza di Istanbul.

Successivamente, i tre giornalisti dell'edizione turca di Sputnik, in precedenza arrestati ad Ankara, sono stati rimessi in libertà  dopo le deposizioni. La Procura turca non ha riscontrato alcun reato nelle attività dei tre giornalisti di Sputnik Turchia.

Anche il capo redattore di Sputnik Turchia, Mahir Boztepe, in precedenza arrestato ad Istanbul, è stato liberato dopo le deposizioni. Lo ha comunicato sua moglie. 

"La polizia di Ankara dice che non hanno i nostri collaboratori. Nel frattempo i 3 dipendenti non entrano in contatto dalla scorsa notte, quando sono andati dalla stessa polizia per denunciare i nazionalisti, che avevano fatto irruzione nei loro appartamenti", ha dichiarato in precedenza Simonyan.

Sabato sera, Simonyan ha riferito che le case di tre collaboratori dello Sputnik in Turchia ad Ankara sono state assalite da folle inferocite. Successivamente ha dichiarato che sono stati persi i contatti con i giornalisti dopo che si erano recati dalla polizia per denunciare l'aggressione.

L'aggressione ai dipendenti della redazione turca di Sputnik e il loro arresto da parte della polizia è una grave violazione dei loro diritti di giornalisti, ha affermato il ministero degli Esteri russo.

Prima i più recentiPrima i più vecchi
21:32 01.03.2020
Direttore Rossiya Segodnya: Erdogan non si preoccupi di creare un clima favorevole
Dmitry Kiselev, direttore generale Rossiya Segonya - Sputnik Italia
A Putin non piace l'insincerità: direttore Rossiya Segodnya sulla situazione con Sputnik Turchia
18:54 01.03.2020
E' in corso la perquisizione dell'ufficio del capo redattore di Sputnik Turchia

Gli agenti di polizia stanno filmando il tutto. Si cercano i supporti di memorizzazione, dischi rigidi, chiavette usb.

Un agente di polizia sta perquisendo gli effetti personali del caporedattore, apparecchiature elettroniche. Vengono aperti cassetti, scatole, borse, buste, etc.

Sono interessati solo da apparecchiature digitali.

Lo ha riferito il direttore della sede dell'agenzia ad Istanbul, Maxim Durnev.

17:49 01.03.2020
Dichiarazione del presidente dell'Unione dei giornalisti serbi

Questa è un'ulteriore prova del fatto che la situazione in Turchia non è cambiata da più di un decennio ed è particolarmente pericoloso che siano nel mirino i giornalisti che lavorano per i media stranieri. Lo ha affermato all'edizione serba di Sputnik il presidente dell'Unione dei giornalisti serbi Vladimir Radomirovic.

Secondo Radomirovic, una sorte simile potrebbe toccare ad altri giornalisti.

“La Federazione europea dei giornalisti ha avvertito per molti anni che la Turchia è uno dei principali nemici della libertà di parola. Il numero di giornalisti che si trovano dietro le sbarre in Turchia sta crescendo", ha detto.

Radomirovic osserva che l'Unione dei giornalisti serbi sostiene il diritto alla libertà di parola e il diritto dei giornalisti a svolgere il proprio lavoro senza ostacoli. L'organizzazione protesta contro qualsiasi restrizione a queste libertà.

17:22 01.03.2020
Kirill Vyshinsky sulla situazione vissuta dai giornalisti di Sputnik Turchia

"Tutto questo è dolorosamente familiare, perché il sito web di RIA Novosti Ukraina è stato perseguito allo stesso modo, perché pressoché tutto è avvenuto allo stesso modo: perquisizioni, arresti e accuse ... Credo che serva una reazione immediata e adeguata da parte delle strutture internazionali, altrimenti andrà lontano".

15:48 01.03.2020
Il capo redattore di Sputnik Turchia è stato liberato

Lo ha comunicato sua moglie.

Capo redattore di Sputnik Turchia Mahir Boztepe - Sputnik Italia
I tre giornalisti e il capo redattore di Sputnik Turchia arrestati sono stati rilasciati
15:17 01.03.2020
"Gli agenti di polizia stanno facendo dei backup dei dischi rigidi dei computer" - direttore della sede dell'agenzia ad Istanbul
15:12 01.03.2020
Rilasciati i tre giornalisti di Sputnik Turchia
Capo redattore di Sputnik Turchia Mahir Boztepe - Sputnik Italia
I tre giornalisti e il capo redattore di Sputnik Turchia arrestati sono stati rilasciati
14:57 01.03.2020
Lavrov in una conversazione con Cavusoglu ha sottolineato la necessità del risolvere la situazione dei giornalisti di Sputnik Turchia

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, in una conversazione telefonica con la sua controparte turca Mevlut Cavusoglu, ha affermato la necessità di risolvere al più presto la situazione dei giornalisti turchi di Sputnik e di garantirne la sicurezza, ha dichiarato il ministero degli Esteri russo.

"La parte russa ha sottolineato la necessità di risolvere al più presto la situazione dei giornalisti e dipendenti dell'agenzia di stampa Sputnik ad Ankara e di garantire la loro sicurezza", ha affermato il dipartimento.

14:32 01.03.2020
È attesa la decisione della Procura Generale in merito a quali strumenti occorre mettere sotto sequestro per le indagini
14:30 01.03.2020
Sette organizzazioni giornalistiche turche hanno stigmatizzato gli arresti dei giornalisti di Sputnik Turchia
Sputnik - Sputnik Italia
Giornalisti turchi condannano l'arresto dei colleghi di Sputnik Turchia
14:21 01.03.2020
Tre giornalisti di Sputnik arrestati in Turchia sono stati portati al tribunale di Ankara

Tre giornalisti di Sputnik arrestati in Turchia sono stati portati al tribunale di Ankara, dove devono rispondere alle domande del procuratore, riporta il corrispondente dell'agenzia dal luogo degli eventi.

Secondo le attese, devono fornire testimonianze al pubblico ministero.

14:21 01.03.2020
La polizia sta effettuando perquisizioni presso gli uffici dell'edizione turca di Sputnik ad Istanbul

La polizia sta effettuando perquisizioni presso gli uffici dell'edizione turca di Sputnik ad Istanbul, l'ordine è stato emesso dalla Procura Generale della città; le motivazioni non sono state rese note, ha riferito il direttore della sede dell'agenzia ad Istanbul, Maxim Durnev.

"La polizia turca sta effettuando perquisizioni presso la sede di Sputnik ad Istanbul, un mandato è stato emesso dal procuratore generale di Istanbul. Non sono state rese note le motivazioni del provvedimento", ha detto.

14:17 01.03.2020
Simonyan: Quasi tutti i nostri ragazzi che lavorano in Sputnik Turchia sono turchi

"Dopo le perquisizioni e gli arresti di oggi, ho pochi dubbi sul fatto che i facinorosi di ieri, che hanno fatto un blitz negli appartamenti dei nostri dipendenti con slogan nazionalisti, servivano a qualcuno. Come nella miglior tradizione. Rilevo separatamente che quasi tutti i nostri ragazzi che lavorano in Sputnik Turchia sono turchi", ha dichiarato la direttrice di Sputnik ed RT. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала