Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Appello imprese e sindacati sul coronavirus: ‘Riavviamo imprese, Made in Italy e Turismo a rischio’

© REUTERS / Flavio Lo ScalzoCarabinieri in mascherine a Milano
Carabinieri in mascherine a Milano - Sputnik Italia
Seguici su
Le parti sociali rappresentanti degli imprenditori e lavoratori italiani hanno scritto una nota congiunta per fare appello al governo affinché riparta la produzione. Irreparabile il danno per Made in Italy e Turismo.

Le principali associazioni di categoria degli imprenditori e dei sindacati italiani hanno emesso una nota congiunta sulla situazione economica che il nuovo coronavirus sta generando e prospettando al futuro dell’Italia.

ABI, Coldiretti, Confartigianato, Confindustria, Confapi, Cgil, Cisl e molte altre associazioni e sigle sindacali si uniscono allo sforzo delle autorità governative e regionali affinché il Paese possa “superare questa fase in maniera rapida ed efficace”.

Ma le parti sociali chiedono anche che si faccia presto ritorno alla normalità produttiva, perché, scrivono:

“E' ora importante valutare con equilibrio la situazione per procedere a una rapida normalizzazione, consentendo di riavviare tutte le attività ora bloccate e mettere in condizione le imprese e i lavoratori di tutti i territori di lavorare in modo proficuo e sicuro a beneficio del Paese, evitando di diffondere sui mezzi di informazione una immagine e una percezione, soprattutto nei confronti dei partner internazionali, che rischia di danneggiare durevolmente il nostro Made in Italy e il turismo”.

Piano di rilancio degli investimenti

Le parti sociali dei lavoratori e degli imprenditori uniti, chiedono che si utilizzi questo momento per “costruire un grande piano di rilancio degli investimenti nel Paese che contempli misure forti e straordinarie per riportare il lavoro e la nostra economia su un percorso di crescita stabile e duratura”.

Rinviata Connext 2020

Ieri e oggi (27 e 28 febbraio, ndr) Milano avrebbe dovuto ospitare Connext 2020, l’evento organizzato da Confindustria per gli imprenditori grandi e piccoli, punto di riferimento annuale per le imprese alla ricerca di nuove collaborazioni, di nuove conoscenze e competenze da implementare nei processi industriali e produttivi.

Il nuovo coronavirus ha costretto gli organizzatori a rinviare la due giorni a data da destinarsi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала